facebook rss

Covid-19, altri 23 decessi nelle Marche
Una vittima a Torrette

IL BOLLETTINO del Gores - Dall'inizio del contagio, sono 114 i morti. Oggi, a perdere la vita sono stati pazienti di età compresa tra i 48 e i 91 anni
Print Friendly, PDF & Email

 

Coronavirus, altri 23 decessi nelle Marche: 9 donne e 14 uomini. Le vittime, dall’inizio del contagio, sono 114. A comunicarlo è stato il Gores. I pazienti deceduti avevano tutti patologie pregresse tranne un 58enne di Tavullia morto a Marche Nord. La vittima più giovane aveva 48 anni, la più anziana 91. All’ospedale di Civitanova è morta una 76enne di Vallefoglia, al nosocomio di Urbino hanno perso la vita due uomini di 88 (Acqualagna) e 82 anni (Gabicce Mare) e due donne di 62 (Vallefoglia) e 91 anni (Montelabbate).  A Macerata due decessi: una donna di 80 anni di Pioraco e un uomo di 82 di Civitanova Marche. A Fermo si sono registrati tre decessi: due uomini di 78 (Falerone) e 82 anni (Fermo) e una donna di 82 anni residente a Porto Sant’Elpidio. A Torrette è morto un 86enne di Petriano. Al Covid Hospital di Camerino è morta una 80enne di Mondolfo. Tutti gli altri decessi sono avvenuti nei presidi di Marche Nord. Tra i morti,  un 58enne di Tavullia, un 85enne, un 77enne, un 82enne, un 84enne, un 86enne e una 48enne di Pesaro, un 71enne e un 79enne di Vallefoglia, una 61enne e una 63enne, entrambe di Fano. Il governatore Ceriscioli: «Anche oggi è triste il dato del Gores, che conta 23 decessi. Non è ripetitivo, ed è sentito e condiviso con tutta la regione, l’abbraccio virtuale a tutti coloro che soffrono e a tutte le persone che lavorano giorno e notte in questa emergenza. Rinnovo a tutti l’appello a stare a casa. Non metterci a rischio, e quindi non ammalarci, è il migliore aiuto che possiamo dare alle persone più deboli e al personale sanitario, che stiamo ammirando ogni giorno per il lavoro infaticabile che si sta portando avanti: #restateacasa». Nell’Anconetano, i tamponi positivi fino ad oggi sono 403. Le persone in isolamento fiduciario sono invece 1.005.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X