facebook rss

Coronavirus, altri 32 morti
Cinque decessi a Torrette

IL BOLLETTINO DEL GORES - Dall'inizio del contagio, le vittime sono 283. A perdere la vita, anche un 37enne di Pesaro con patologie pregresse
Print Friendly, PDF & Email

 

Coronavirus, altri 32 morti nelle ultime 24 ore. Bilancio pesantissimo per le Marche, dove le vittime complessive sono salite a 283. Nel consuntivo del Gores, anche «l’ufficializzazione di 4 decessi di pazienti residenti fuori regione e di 21 avvenuti nelle ultime tre settimane, che avevano diagnosi dubbie, oggi confermate» ha detto il governatore Luca Ceriscioli. La più giovane vittima dell’ultimo bollettino aveva 37 anni, la più anziana 96. Cinque decessi si sono registrati all’ospedale regionale di Torrette: si tratta di un 85enne di Pesaro, un 75enne di Fano che non aveva patologie pregresse, un 82enne di Osimo, un 85enne di Falconara e una 86enne di Fermignano. Al Covid Hospital di Camerino hanno perso la vita un 96enne di Porto Recanati e una 93enne di Barbara. A Urbino tre decessi: due uomini di 68 e 86 anni, rispettivamente di Urbino e Pesaro, e una donna di 70 anni residente a Belforte all’Isauro. All’ospedale di Jesi sono spirati quattro pazienti: un 56enne jesino, un 58enne di Cartoceto, un 78enne di Pesaro e una 76enne di Pesaro. Tre i degenti che si sono spenti invece all’ospedale al Covid Hospital di Civitanova: un 88enne di Tolentino, una 73enne di Recanati, un 70enne di San Severino e un 72enne di Civitanova Marche. A Villa Pini se n’è andato un 93enne di Civitanova, mentre negli ospedali di Marche Noird, a Pesaro, sono morti un 37enne di Pesaro, una 77enne di Fano, un 78enne di Pesaro, una 94enne di Fano, un 75enne di Pesaro, un 84enne di Mondolfo, tutti con patologie pregresse. A Urbino è deceduto un 5enne di Pesaro. Nel reparto di Medicina d’Urgenza dell’ospedale di Macerata non ce l’hanno fatta un 60enne di Mogliano, un 60enne di Corridonia e un 86enne di Macerata. La statistica tiene anche conto di 4 pazienti non marchigiani deceduti però nelle strutture sanitarie della nostra regione. Tra questi nel presidio ospedaliero di Senigallia è spirata una 77enne di Cagliari, al Carlo Urbani di Jesi un 72enne di San Donato Milanese che non aveva malattie, nel presidio di Civitanova un 75enne di Sicracusa e nel reparto di Medicina di Civitoavna un 88enne di Perugia. Ad oggi i deceduti in totale delle Marche sono 283 (194 uomini e 89 donne), il 98,2% soffriva di altre patologie e aveva un’età media di 79,4 anni. La Provincia più colpita resta quella di Pesario Urbino (187 decessi), seguita da Ancona (58), Macerata (31) Fermo (16) e Ascoli Piceno (1). Il bollettino del Gores può essere letto qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X