facebook rss

Fa la “spesa” di eroina all’Hotel House,
doppia denuncia per un 50enne

PORTO RECANATI - Un uomo di Osimo perquisito dai carabinieri: aveva due dosi. Nei guai anche per inosservanza del Decreto
Print Friendly, PDF & Email

 

Fa la “spesa” di eroina all’Hotel House, duplice denuncia per un 50enne osimano, dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio e di violazione del decreto per l’emergenza Coronavirus. A scoprirlo i carabinieri della Compagnia di Civitanova diretta dal Capitano Amicucci che ieri pomeriggio ha organizzato un servizio di controllo all’interno dell’Hotel House e in prossimità di via Salvo d’Acquisto. Nell’ambito del servizio i militarri hanno individuato un uomo che si aggirava nei pressi del palazzo e che non ha saputo fornire indicazioni riguardo una sua giustificata presenza su un comune diverso da quello di residenza. I carabinieri hanno subito notato anche il suo fare sospetto e agitato e hanno provveduto ad un controllo maggiore con perquisizione. Addosso aveva due dosi di eroina. E’ stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio, oltre che per la evidente inosservanza del provvedimento dell’autorità in relazione alle misure prescrittive di governo Dall’inizio della quarantena all’interno dell’Hotel House sono state controllate 28 autovetture, 65 persone, 12 delle quali denunciate per violazione del decreto, 3 per detenzione ai fini di spaccio, fenomeno quest’ultimo che, probabilmente a causa delle restrizioni sulla mobilità che diluisce fortemente i transiti, viene maggiormente in evidenza proprio in ragione della necessità di quanti, in barba alle regole di contenimento epidemiologico, tentano di procacciarsi comunque la loro dose giornaliera.

</

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X