facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Torna a Senigallia
il festival ‘Ventimilaleghesottoimari in Giallo’

EVENTI - Dal 19 al 26 agosto l'ottava edizione. Tra gli ospiti, Daria Bonfietti, presidente dell’Associazione dei Parenti delle vittime della strage di Ustica. Sarà accompagnata da Tiziana Davanzali, figlia del patron dell'Itavia
Print Friendly, PDF & Email

 È iniziato il conto alla rovescia per uno degli appuntamenti più attesi della programmazione estiva senigalliese. Dal 19 al 26 agosto, infatti, torna “Ventimilarighesottoimari in Giallo”, il popolare Festival letterario che il Comune di Senigallia, in collaborazione con la Fondazione Rosellini per la letteratura popolare, dedica al noir e al giallo civile. Giunto all’ottava edizione, l’evento è uno dei pochi confermati in questa difficile estate contrassegnata dall’annullamento di tante manifestazioni, e pur con alcune limitazioni previste dalle norme anti contagio, si svolgerà regolarmente in due luoghi molto suggestivi del centro storico: piazza Garibaldi e i Giardini della scuola Pascoli. Tanti, come sempre, gli ospiti di caratura nazionale e internazionale che giungeranno sulla Spiaggia di Velluto per presentare le loro ultime opere. Si inizia mercoledì 19, alle 19 ai Giardini Scuola Pascoli. A inaugurare il Festival sarà Piergiorgio Pulixi, vincitore del prestigioso premio Scerbanenco con il suo “L’isola delle anime”.  Con Pulixi converserà il critico letterario Valerio Calzolaio. Alle 21,30, invece, in piazza Garibaldi, si terrà l’incontro con Daria Bonfietti, presidente dell’Associazione dei Parenti delle vittime della strage di Ustica, che presenterà il suo libro “La strage di Ustica 40 anni dopo”. La Bonfietti sarà accompagnata da Tiziana Davanzali, figlia dell’imprenditore anconetano Aldo Davanzali, patron della società aerea Itavia fallita a causa delle falsi voci circolate sulle cause della tragedia di Ustica. A condurre la serata sarà Paolo Mirti, giornalista e curatore del Festival “Ventimilarighesottoimari in Giallo”. Giovedì 20 agosto, alle 19 ai Giardini della Scuola Pascoli si terrà l’incontro con Rosa Teruzzi, la quale converserà con l’editrice Catia Ventura sul suo ultimo libro “La memoria del lago”, una nuova avventura per le Miss Marple del Giambellino al secolo.  Alle 21,30, sempre ai Giardini della Scuola Pascoli, l’attesa lectio magistralis del filologo Massimo Raffaeli, che quest’anno sarà dedicata a Boris Vian e al suo “Sputerò sulle vostre tombe”, scritto nell’immediato dopoguerra con lo pseudonimo di Vernon Sullivan.  Venerdì 21 agosto si inizia alle 19 ai Giardini della Scuola Pascoli con la presentazione del libro “Gli scomparsi: il primo caso del discendente di Cesare Lombroso” di Alessia Tripaldi.  La Tripaldi sarà intervistata dalla giornalista del Tgr Marche Anna Mezzina. Alle 21,30, in piazza Garibaldi si terrà l’incontro Piernicola Silvis, che insieme allo scrittore Antonio Maddamma presenterà il suo libro “Gli illegali”, romanzo ambientato a Napoli, la cui complessa trama porta il lettore alla scoperta del connubio che si consuma tra la Camorra e la zona grigia dello Stato nei salotti buoni alle pendici del Vesuvio. Sabato 22 agosto, alle 19 ai Giardini Scuola Pascoli si terrà la presentazione del libro “Vengo a prenderti” di Paola Barbato. La Barbato converserà con il giornalista Simone Massacesi. Alle 21,30 in piazza Garibaldi ci sarà invece l’incontro intitolato “I misteri di Milano”, che vedrà protagonisti Sandrone Dazieri e Alessandro Robecchi, i quali, nei loro rispettivi ultimi libri “La danza del gorilla” e “I cerchi nell’acqua”.  Domenica 23 agosto, alle ore 19 ai Gairdini della Scuola Pascoli, ci sarà l’incontro con Luca Crovi, il quale presenterà il suo libro “L’ultima canzone del Naviglio”.  Crovi parlerà del suo libro con il fondatore della Fondazione Rosellini per la Letteratura Popolare Adriano Rosellini e con il presidente Luca Rachetta Alle  21,30 in piazza Garibaldi Gabriella Genisi presenterà “I quattro cantoni di Lolita Lobosco”.  Lunedì 24 agosto, alle  19 ai Giardini Scuola Pascoli, sarà la volta di un altro graditissimo ritorno, quello di Giampaolo Simi che presenterà il suo ultimo libro “L’estate di Piera”.  Alle 21.30, in piazza Garibaldi, un grande appuntamento con il giallo storico: Gabriele Dadati presenterà “Nella pietra e nel sangue: la misteriosa morte di Pier delle Vigne”. Martedì 25 agosto, la penultima giornata del Festival inizierà alle ore 19 ai Giardini della Scuola Pascoli con la presentazione del libro “Dove crollano i sogni all’ombra del ponte di Genova” di Bruno Morchio. Alle 21,30, in piazza Garibaldi, si terrà l’incontro con Elisabeth Crouzet-Pavan e Jean-Claude Maire Vigueur, che arriveranno a Senigallia per presentare il loro libro “Decapitate – Tre donne nell’Italia del Rinascimento”. Il gran finale mercoledì 26 agosto, alle  21,30 a piazza Garibaldi dove il pubblico del Festival incontrerà Federica Angeli, giornalista di repubblica e autrice del libro “A mano disarmata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X