facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Notte di San Lorenzo e ‘Calici di Stelle’,
il sindaco Pugnaloni:
«Con la mascherina anche all’aperto»

OSIMO - Dopo le polemiche dei giorni scorsi, in un video messaggio il primo cittadino invita tutti i partecipanti al rispetto rigoroso delle misure anti Covid. Il programma della serata
Print Friendly, PDF & Email

 

«Siamo ripartiti in sicurezza e ora ci attende un grande e tradizionale evento, Calici di stelle Indossate le mascherine anche all’aperto se non si può rispettare la distanza del metro prevista per legge, come ci richiede lo Stato, questo è necessario per vivere al meglio questa manifestazione. Usiamo prudenza. Con grande accortezza noi abbiamo seguito tutte le regole per organizzarlo, insieme rispettiamo le regole anti-Covid».

Calidi di Stelle (foto d’archivio)

Alla vigilia della notte di San Lorenzo con i calici alzati verso le stelle, e dopo le polemiche che hanno accompagnato la serata della ‘Vertical Night’, in un video messaggio ieri il sindaco di Osimo ha invitato tutti i concittadini a partecipare all’evento nel rispetto delle misure anti-contagio e muniti di mascherina da indossare anche nei luoghi all’aperto se si manifesteranno assembramenti. Per evitare che si formino saranno potenziati i controlli delle forze dell’ordine. Oltre ai volontari della protezione civile, e agli equipaggi della Croce Rossa e della Misericordia, stasera saranno operative più pattuglie della Polizia locale, che opereranno in tandem con gli agenti del Commissariato ed i carabinieri.

«Nell’augurare buon Calici di Stelle a tutti gli osimani, – scrive sui social media anche l’assessore Michela Glorio – ricordiamo alcune delle misure di prevenzione che i partecipanti saranno chiamati a rispettare. Nell’area degustazione vini, che si estende dalla balconata di via Saffi a via Lionetta, saranno presenti 16 cantine e ognuna di esse avrà un percorso di entrata separato da quello di uscita e ci sarà apposita segnaletica per il rispetto del metro di distanza lungo la fila. Inoltre, ogni stand sarà fornito di gel igienizzante. Nello stesso modo funzioneranno le due casse apposte nei pressi dei 3 Pini, una che guarda verso via Cialdini e l’altra verso via Lionetta e il Poliambulatorio». L’assessore ricorda inoltre che stasera saranno 4 gli appuntamenti «che caratterizzeranno la manifestazione e saranno delimitati da apposita segnaletica, con misure anti-Covid specifiche e personale preposto al controllo. E’ pertanto consigliato l’uso di mascherine, anche all’aperto, se non si riuscirà a garantire il metro di distanza».

E’ previsto un evento musicale al Monumento di Piazza Nuova con l’osservazione della volta celeste (massimo 50 persone a volta); un dj-set in piazza Boccolino a cura di Antonio Patani (allestito un corridoio pedonale verso le logge e al massimo 100 persone potranno entrare contemporaneamente nell’area delimitata); al chiostro del convento di San Francesco è previsto il concerto delle Anime Nere mentre a Palzzo Campana oltre a visitare la mostra di Keith Haring sarà allestito nel cortile uno spazio con giochi per bimbi. Negozi, locali e grotte comunali aperti fino a tarda sera con impianto di risalita che chiuderà alle 2 per permettere i collegamenti con il maxi parcheggio. In certe piazze e vie del centro storico, come disposto da un’ordinanza, non sarà possibile transitare o posteggiare. Da non dimenticare inoltre che è in vigore una nuova ordinanza per la somministrazione dell’alcol con multe salate per i contravventori. Nei giorni scorsi non sono mancate le polemiche tra chi avrebbe voluto che la manifestazione fosse cancellata e chi invece ne voleva lo svolgimento in sicurezza.

Osimo si rifà il look: nuove fioriere davanti al Comune

Ordinanza per ‘Calici di Stelle’, Argentina Severini: «Serve l’interpretazione del testo»

A Osimo salta la Festa della Birra Confermata la Sagra della Rana e Calici di Stelle

Ordinanza anti-alcolici, Ginnetti: «Inefficace e Pugnaloni prenda esempio da Ancona».

Liste civiche su eventi e sagre: «Ricordiamoci di essere cauti»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X