facebook rss

Anconitana, tonfo all’esordio:
Ribichini firma la vittoria del Marina

ECCELLENZA - I biancorossi, in svantaggio da metà del primo tempo, colpiscono due legni e, nonostante la superiorità numerica per tutta la ripresa (espulso Pesaresi), non riescono a trovare il guizzo per evitare il ko alla prima giornata di campionato
Print Friendly, PDF & Email

 

Marco Lelli

 

Anconitana, il campionato di Eccellenza inizia in salita. I biancorossi di mister Lelli vengono sconfitti all’esordio nel “derby” sul campo del Marina. Di Ribichini alla metà del primo tempo la rete decisiva, i locali tengono anche in dieci (espulso Pesaresi poco prima di tornare negli spogliatoi) e per oltre 45 minuti resistono al forcing dorico che produce due legni. La cronaca – Sul terreno viscido ed appesantito dalla pioggia il match allo stadio “Le Fornaci” di Marina di Montemarciano. Dopo un inizio intenso, dove si è combattuto prevalentemente al centro del campo, è il Marina, attorno al ventesimo del primo tempo, a passare in vantaggio con Ribichini, cinico a capitalizzare l’occasione capitata. Immediata la riposta dei dorici con Ibojo, che impegna seriamente il portiere di casa, ma senza trovare la via del gol. A ridosso del finale di primo tempo Pesaresi, ammonito in precedenza per un entrata ruvida, atterra in scivolata Kerjota lanciato a rete: per il signor Curia non ci sono dubbi, secondo giallo ed espulsione. Gli ospiti, forti del vantaggio numerico, attaccano a testa bassa nella ripresa e costringono la squadra di Mariani a difendersi, anche in maniera decisa. Dopo cinque minuti Falconieri calcia una bordata rasoterra da punizione, ma il pallone impatta solamente il palo. Il forcing della squadra di Lelli si conclude nuovamente contro il legno, attorno alla mezzora della ripresa, con Loberti: il neo entrato è bravo a smarcarsi ma non è fortunato. Nei minuti finali l’Anconitana non si da per vinta e riesce a creare non pochi pericoli alla porta di Castelletti. A tre minuti dal novantesimo il numero uno di Mariani chiude la porta su un colpo di testa in area e salva il risultato. In pieno recupero Baldi si immola sulla conclusione ospite e riesce a sventare un gol già fatto: un intervento che vale i tre punti. I biancorossi di mister Lelli, sfortunati nella ripresa, pagano una condizione sembrata in ritardo rispetto a quella dei padroni di casa. Il Marina, solido, ha giocato la sua partita e si è difeso con tenacia: buona la prima per i ragazzi di Mariani.

Il tabellino:

MARINA (4-4-2): Castelletti; Medici, Maiorano, Rossetti (30’ s.t. Zannini), Baldi; Santini, Ribichini (44’ s.t. Cavaliere), Pesaresi, Baldini; Matera (20’ s.t. Pigliapoco), Gagliardi. A disp.: Casagrande, Tereziu, Droghini, Cataldi, Falcinelli, Gabrielli. All.: Mariani.

ANCONITANA (4-3-3): Marcantognini; Terranova, Boninsegni, Ibojo, Bartolini; Magnanelli (Mariano), Zanon, Palladini (12’ s.t. Loberti); Kerjota, Falconieri, Marabese. A disp.: Ruggieru, Baciu, Boafo, Moresi, Riccardi, Seck, Strappato. All.: Lelli.

TERNA ARBITRALE: Curia di Ascoli Piceno (Giretti e Viglietta di Macerata).

RETE: 22’ p.t. Ribichini.

NOTE: Ammoniti: 38’ s.t. Gagliardi. Espulso: 44’ p.t. Pesaresi. Recupero: 5’ (0’ + 5’).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X