facebook rss

Selezioni regionali di pugilato:
in 14 pronti alla sfida tricolore

ANCONA - Si sono assicurati un posto a Montesilvano di Pescara dove, dal 9 al 11 ottobre prossimi, si disputeranno i campionati nazionali. Alla manifestazione di Torrette ha presenziato il campione mondiale dei pesi medi Patrizio Sumbu Kalambay quale supervisore Federale nazionale
Print Friendly, PDF & Email

I giovani pugili  selezionati nelle Marche per i campionati  nazionali delle qualifiche Schoolboy, Junior e Youth

 

Si sono svolti presso il centro sportivo di Torrette di Ancona le selezioni regionali di pugilato per l’accesso ai campionati italiani delle qualifiche Schoolboy, Junior e Youth. L’evento è stato organizzato dalla società Upa Ancona sotto la direzione del comitato regionale pugilistico delle Marche. Quattordici – fa sapere un comunicato della Fpi Marche – sono gli atleti marchigiani che si sono assicurati un posto a Montesilvano di Pescara dove, dal 9 al 11 ottobre prossimo, converranno i pugili da ogni parte d’Italia per disputare i campionati nazionali. Davanti ad un folto pubblico che ha riempito tutto lo spazio consentito dalle misure di sicurezza, si sono susseguiti 10 incontri, di cui due fuori torneo ma propedeutici ai prossimi campionati nazionali elite: Elia Gironelli della Nike Fermo, in ottima forma, batte ai punti il mai domo Princ Panxhi della Phoenix Boxe nei 65 kg. ; Andrea Kabali della Olimpia Ascoli che è apparso sottotono rispetto alle sue potenzialità, pareggia con il pari peso 85 kg. Francesco Cacciapuoti della Pugilistica Fabrianese. Valevole per il campionato regionale, Daniele Battistelli, pugile promettente della Boxing Club Castelfidardo, vince ai punti su Faisal Adam della Pugilistica Maceratese nella categoria 58 kg. in un match equilibrato, che ha visto crescere il ritmo e la tecnica del pugile fidardense allenato dai maestri Andrea Gabbanelli e Daniele Marra.

Alex Iengo 69 kg. preparato dai coach Marco Cappellini e Diego Pieroni della Upa Ancona vince ai punti su Lorenzo Fondi della stessa società, al termine di un intenso incontro. Nella categoria 70 kg. Michele Borriello della Upa Ancona vince ai punti su Lorenzo Tulli della San Giorgio Boxing, in un brutto match dove i pugili si sono assaltati con impeto per tutti i tre round con dinamiche non consone alle loro impeccabili capacità tecniche, ma probabilmente sopraffatti dalla tensione e voglia di vincere a tutti i costi. Roan Ragni, pugile dotato di pugni d’acciaio, altra promessa della Boxing Club Castelfidardo, si qualifica campione regionale battendo ai punti nella categoria dei 64 kg. Francesco D’Ottavio della Ascoli Boxe, in un match molto avvincente. Nicolò Galli della Pugilistica Senigalliese 69 kg. vince ai punti su Nicolas Fiore della Nuova Pugilistica Dorica, nell’incontro probabilmente più bello sotto il profilo tecnico dell’evento. Karim Irhoudane della Upa Ancona vince indiscutibilmente su Alessandro Perozzi della Phoenix Boxe nella categoria 81 kg., i suoi colpi sono stati indubbiamente più precisi ed incisivi rispetto a quelli del suo avversario. «Gli altri atleti già selezionati – chiude la nota delle Federazione Pugilato – che andranno in compagnia dei campioni regionali a Montesilvano per i campionati italiani sono Anacleto Gabbanelli della Boxing Club Castelfidardo, Marcello Di Gennaro, Emanuele Ansalone e Matteo Forconi della Pugilistica 1923, Nicole Barolo della Phoenix Boxe, Antonio Gramaccini della Nike Fermo, Leonardo Gioacchini e David Mahuku della Pugilistica Dorica. Alla manifestazione hanno presenziato il presidente del Comitato Regionale Marche Gabriele Fradeani ed il campione mondiale dei pesi medi Patrizio Sumbu Kalambay quale supervisore Federale Nazionale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X