facebook rss

Fontane di piazza del Papa:
arriva il restyling

ANCONA - Poco più di 13mila euro per la manutenzione e il restauro delle superfici lapidee delle due opere storiche poste in uno dei luoghi più suggestivi della città
Print Friendly, PDF & Email

La Fontana semicircolare di piazza del Papa

 

Un investimento di circa 13mila euro per dare nuova luce alle due fontane di piazza del Papa, troppo spesso lasciate al degrado e all’incuria. Sarà il restauratore bolzanino Umberto Vanzo a occuparsi delle due opere su richiesta dell’amministrazione comunale. Il municipio ha deciso di intervenire dopo una lettera scritta a fine agosto dalla Soprintendenza, nella quale faceva emergere lo stato di degrado della fontana “Dei Decapitati”, quella che si trova a pochi passi dall’entrata dell’ex Ravaletto e da anni senza acqua. La missiva, per conoscenza, era stata trasmessa anche ai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale. Con la segnalazione, era scattato il sopralluogo dei tecnici comunali. Non hanno appreso solo lo stato della fontana ” Dei Decapitati”, ma anche dell’opera semicircolare che si apre a ridosso della scalina che conduce verso la stata di Papa Clemente XII. Di qui, la decisioni di intervenire su entrambe le sculture. Il restauratore dovrà occuparsi della loro manutenzione e del restyling delle superfici lapidee. Risultano incrostati soprattutto i basamenti, pieni di alghe e patine nerastre. L’importo dei lavori ammonta a 13.442 euro. La fontana di grosse dimensioni risale alla metà del XIX secolo. Ben più “vecchia” è invece quella composta da alcuni bassorilievi e dallo stemma “anconetano” del guerriero a cavallo. Stando alla tradizione, è detta “Dei Decapitati” proprio dai visi raffigurati nei bassorilievi che rappresenterebbero i martiri che si batterono per ridare alla città l’autonomia strappata a metà Cinquecento da Papa Clemente VII.

Fontana dei Decapitati

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X