facebook rss

Ubriachi, infastidiscono i passanti
Uno sorpreso anche senza mascherina

ANCONA - Due persone sono state sanzionate per ubriachezza molesta. Una di queste, anche denunciata per resistenza a pubblico ufficiale per avere cercato lo scontro con i carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Ubriachi, infastidiscono i passanti: uno era senza mascherina, l’altro ha cercato di aggredire i carabinieri. Il primo, un 23enne anconetano, è stato fermato nella notte dai carabinieri della stazione di Collemarino. Era entrato senza alcun titolo all’interno di un circolo privato, iniziando ad importunare gli altri avventori, apostrofandoli con epiteti di ogni genere. Il giovane è stato pure sanzionato perché sprovvisto di mascherina protettiva delle vie aeree, oltre che per ubriachezza molesta.
Ieri pomeriggio, i militari della stazione di via Piave hanno deferito un filippino 43enne che, in uno stato di evidente alterazione dovuta all’assunzione smodata di alcol, prima è stato allontanato dal personale di una sala giochi poiché infastidiva gli avventori poi all’arrivo dei carabinieri ha iniziato ad inveire contro i militari e li ha spintonati pur di rientrare nella sala slot.  Per tale ragione l’uomo è stato prima bloccato per evitare che la situazione degenerasse, poi è stato condotto in caserma per l’identificazione e infine denunciato per resistenza a pubblico ufficiale,  nonché sanzionato per ubriachezza molesta.  Ieri sera, in via Calatafimi, i carabinieri  hanno segnalato alla Prefettura due 27enni, un venezuelano e un iraniano, entrambi domiciliati in Ancona, trovati in possesso di due spinelli, uno contenente marijuana e l’altro hashish.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X