facebook rss

Raid vandalico al PalaMenotti:
i carabinieri denunciano 4 giovani

MONTEMARCIANO - Gli autori hanno tra i 18 e i 21 anni e sono residenti del posto. L'indagine lampo dei militari dell'Arma di Senigallia ha permesso di individuarli il giorno successivo al raid mentre le denunce sono partite qualche giorno più tardi, una volta acquisite le prove
Print Friendly, PDF & Email

Il PalaMenotti dopo il raid vandalico

 

 

Sono stati individuati e denunciati gli autori del raid vandalico al PalaMenotti di via delle Querce a Montemarciano. L’indagine lampo, portata avanti dai carabinieri di Senigallia, ha permesso di identificare i 4 autori.
Si tratta di ragazzi tra i 18 e i 21 anni, tutti residenti a Montemarciano. I giovani sono stati identificati già il giorno dopo il blitz vandalico, avvenuto nella notte tra domenica e lunedì. La denuncia è avvenuta qualche giorno più tardi, solo per il tempo necessario ai militari dell’Arma di trovare gli elementi di prova a loro carico.
Il PalaMenotti è una struttura utilizzata dagli alunni degli istituti comprensivi di Montemarciano-Marina ma anche sede dell’Upr Montemarciano basket che vi svolge le attività anche di altre discipline sportive.
Il raid vandalico, come spiegato anche da una nota del Comune, era stato effettuato «con il chiaro intento di danneggiare la struttura».
I vandali avevano infatti forzato l’ingresso e, una volta all’interno, avevano scaricato gli estintori, lasciando poi la manichetta dell’antincendio aperta creando un allagamento nella parte alta del palazzetto mandando poi in corto circuito gli impianti elettrici.
I danni sono stati ingenti tanto che il palasport era stato reso inagibile.

Raid vandalico nel PalaMenotti: allagati tribune e spogliatoi Il sindaco: «Non meritano rispetto»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X