facebook rss

A Castelfidardo la scuola regionale
di formazione di Polizia locale

IL CORSO per ottenere la patente speciale che abilita i neo agenti alla guida dei veicoli in dotazione ai Comandi, si è svolto nei giorni scorsi anche nel piazzale di via Ferrari per le prove pratiche
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Dando continuità ad un virtuoso percorso di collaborazione ed impegno, Castelfidardo ha ospitato giovedì scorso le prove pratiche per il conseguimento della patente di servizio, a cura della Scuola regionale di formazione di Polizia Locale. «Per poter guidare i veicoli in dotazione ai rispettivi Comandi, – fa sapere una nota stmpa del Comune di Castelfidardo – i neo agenti della Polizia locale sono infatti tenuti, ai sensi dell’art. 139 del Codice della Strada, ad ottenere una speciale patente di servizio previa frequentazione e superamento di un corso di formazione che, a causa dell’emergenza sanitaria, si è svolto in parte con modalità on line da remoto e, in parte, nel piazzale di via Ferrari, dove gli Assistenti Capo Matteo Bugognoli, Massimo Minucci e Francesco Piccioni, in forza al 14° Reparto Mobile della Polizia di Stato di Senigallia – per l’occasione in qualità di istruttori della scuola – coadiuvati dal Commissario Cesarino Cesaretti in forza alla Polizia Locale di Castelfidardo, hanno dapprima formato e poi esaminato, le giovani leve giunte da ogni parte del territorio regionale». Il percorso teorico/pratico si è articolato su argomenti inerenti la conoscenza degli autoveicoli/motoveicoli di polizia (dispositivi come segnalatori di emergenza, segnalazione acustica, sirene ecc.; dotazione di sicurezza e dpi, dotazione tecnologica in dotazione di reparto per uffici mobili e autoradio pronto intervento, posizione corretta di guida, posizione sul volante e sui comandi per la guida in emergenza) e sulla guida degli stessi, trattando la corretta esecuzione di tutte le manovre quali la posizione del veicolo nei post di controllo e di blocco, nell’area teatro del sinistro stradale, la guida in emergenza e, limitatamente alla guida di motoveicoli, la prova su pista per il superamento del percorso previsto nel decreto 26 Settembre 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X