facebook rss

Cerimonia di deposizione
delle corone di alloro in onore
dei Caduti di tutte le guerre

LORETO - Stamattina il sindaco Moreno Pieroni ha presenziato alla tradizionale manifestazione. Mercoledì prossimo la messa di commemorazione dei defunti presso la tensostruttura di Villa Musone con posti limitati
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Moreno Pieroni depone la corona d’alloro in memoria di tutti i caduti nelle guerre

 

Questa mattina, nel rispetto delle disposizioni anti-Covid, si è tenuta a Loreto la cerimonia di deposizione di corone di alloro nelle Lapidi ai Caduti. «Un doveroso riconoscimento per chi si è sacrificato durante le guerre per donarci la libertà» ricorda il sindaco Moreno Pieroni. Nei giorni scorsi proprio per evitare assembramenti, il primo cittadino lauretano ha stabilito con un’ordinanza le regola da seguire per per le visite al cimitero e per partecipare alla commemorazione dei defunti che nella città mariana quest’anno si è deciso tenere mercoledì prossimo, 4 novembre, presso la tensostruttura di Villa Musone. «Il numero dei posti a sedere all’interno della tensostruttura, previsti dalla normativa anti-Covid sarebbe di 250 ma è stato ulteriormente ridotto a 200 posti per consentire una maggiore distanza a tutela dei cittadini che intenderanno partecipare. – ha scritto Moreno Pieroni . Colgo l’occasione per ringraziare la Delegazione Pontificia, con la quale condiviso ogni dettaglio, per la preziosa collaborazione. Si raccomanda l’uso della mascherina e l’igienizzazione delle mani all’ingresso e all’uscita della struttura». Il sindaco ha inoltre firmato un’ordinanza che impone l’ingresso e l’uscita al pubblico nel cimitero comunale ma seguendo i percorsi indicati dalla cartellonistica apposita, il divieto di assembramento nel camposanto e nelle edicole gentilizie e l’obbligo di rispettare il distanziamento sociale e di indossare la mascherina.

Nel pomeriggio di oggi sono proseguite le celebrazioni per i defunti al cimitero cittadino. «Ringrazio i numerosi cittadini che non sono voluti mancare alla funzione religiosa, – ha aggiunto Pieroni – nonostante la particolare situazione, rispettando rigorosamente tutte le misure anti-Covid. Ringrazio l’arcivescovo  mons Dal Cin, gli altri parroci che hanno concelebrato la S. Messa e un grazie particolare a tutti i dipendenti comunali che si sono adoperati per l’allestimento all’interno del cimitero, per mettere in sicurezza tutti i partecipanti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X