facebook rss

Da un comune all’altro senza motivo:
due multati

CONTROLLI - Prime sanzioni a Falconara per il non rispetto della regola che impone ai cittadini di rimanere nella propria città se non per compravate necessità. Nei guai anche un anconetano per aver violato il coprifuoco
Print Friendly, PDF & Email

Uno multato per non aver rispettato il coprifuoco. Due per aver lasciato la città di residenza senza valido motivo. Sono le sanzioni emesse nelle ultime 24 ore dai carabinieri della Compagnia di Ancona, impegnati nei controlli volti soprattutto a verificare il rispetto delle norme anti-Covid. Ieri mattina, nei guai sono finiti due automobilisti fermati a Falconara, nell’ambito di un posto di controllo. Uno veniva da Chiaravalle, l’altro da Senigallia. Entrambi, che dovevano raggiungere Ancona, sono stati trovati senza autocertificazione. Si stavano dirigendo verso il capoluogo senza alcuna motivazione valida. Le multe, del valore di 400 euro, sono fioccate nel primo giorno da ‘zona arancione’ per le Marche. L’ordinanza impone ai cittadini di rimanere nel loro comune di residenza, salvo necessità e urgenze. Questa notte, poi, è stato fermato un uomo ad Ancona a bordo della sua auto. Essendo stato controllato dopo le 22, nei suoi confronti è scattata la sanzione per aver violato senza motivo il coprifuoco. Infine, sabato pomeriggio, è stata fatto chiudere un fast food situato a Falconara, in zona stazione. Stava operando dopo le 18, servendo i clienti non per l’asporto. Inoltre, il banconista è stato sanzionato perchè trovato senza mascherina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X