facebook rss

Roberta Bruzzone parla
della violenza contro le donne
ai tempi di internet

SENIGALLIA – E’ il tema scelto dal Comune in occasione della giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne del prossimo 25 novembre. In videoconferenza sarà collegato anche Giuseppe Lavenia
Print Friendly, PDF & Email

Roberta Bruzzone

 

 

Mercoledì 25 novembre sarà la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. In occasione di questa importante ricorrenza l’Amministrazione Comunale inviterà la cittadinanza a riflettere sul tema “La violenza contro le donne al tempo di internet” attraverso una conferenza in diretta facebook alla quale parteciperanno la criminologa Roberta Bruzzone e lo psicoterapeuta Giuseppe Lavenia. La rete, che ha migliorato le nostre vite, ha anche il potere di distruggerle: il cyberstalking, cyberbullismo, minacce, diffamazioni, attacchi sessisti, hanno infatti già individuato la loro vittima ideale, la donna. Si tratta purtroppo di un tema di grande attualità. La violenza in rete è un fenomeno che riguarda una donna su tre, mentre è stimato che una donna su dieci abbia subito una forma di cyber violenza già a 15 anni. Le statistiche rivelano che vari tipi di abuso corrono lungo la linea virtuale. «La violenza sulle donne è una violazione dei diritti umani, un crimine – ha dichiarato il Sindaco Massimo Olivetti – La ricorrenza quest’anno è ancora più importante perchè la pandemia ha significato, per molte donne vittime di violenza domestica, un aggravamento della situazione».La Giornata mondiale contro la violenza sulle donne fu istituita il 17 dicembre 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. La data è stata scelta come giorno della ricorrenza in cui celebrare attività a sostegno delle donne, sempre più vittime di violenze, molestie, fenomeni di stalking e aggressioni tra le mura domestiche.

«Ogni anno, dal 1999, il 25 novembre si celebra una ricorrenza fondamentale per il progresso della nostra società. Essere disconnessi oggi è come aver distrutto il proprio diritto alla libertà – ha detto l’Assessore alle Pari Opportunità Cinzia Petetta – pertanto la rete deve essere un luogo sicuro. E’ gravissimo che la violenza abbia trovato la sua manifestazione anche in Internet. Cyberstalking, cyberbullismo, minacce, diffamazioni, attacchi sessisti, prelievo e diffusione di foto personali senza il consenso, furto d’identità». All’’appuntamento organizzato dal Comune di Senigallia in videoconferenza che si terrà mercoledì 25 novembre alle ore 18,00 attraverso una diretta facebook sulla pagina istituzionale dell’Ente interverranno la Criminologa Roberta Bruzzone e lo Psicoterapeuta Giuseppe Lavenia, tra i massimi esperti del panorama nazionale. Ad aprire la diretta sarà il Sindaco Massimo Olivetti con i consueti saluti istituzionali e l’Assessore alle Pari Opportunità Cinzia Petetta. A portare il saluto saranno anche il Presidente del Consiglio Comunale Massimo Bello e la Presidente del Consiglio delle Donne Michela Gambelli. L’evento sarà realizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Dipendenze Tecnologiche, Gap, CyberBbullismo e sarà condotto da Fabio Girolimetti. In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la città si illuminerà di arancione. Il Comune di Senigallia aderisce infatti alla campagna promossa dall’ONU Orange The World: 16 giorni di attivismo contro la violenza di genere; per l’occasione porta Lambertina sarà colorata di arancione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X