facebook rss

Pallanuoto, il ritorno al Passetto
non sorride alla Vela:
sconfitta per 9-16

SPORT - A espugnare la piscina dorica sono state le atlete della Lifebrain Roma
Print Friendly, PDF & Email

La Ferretti in vasca

 

Gli errori condannano la Storm Vela Ancona alla seconda sconfitta: opposta alla Lifebrain Sis Roma cede con il punteggio finale di 9-16. Buona prova, nel complesso, quella offerta dalle anconetane nel loro ritorno alla piscina del Passetto di Ancona dopo un anno: una Sis Roma farcita di giocatrici della nazionale, pur con alcune illustri assenze, come quelle Galardi e Tabani e l’italobrasiliana Chiappini, si rivela avversario troppo forte per le doriche che giocano una partita a inseguire, commettendo diversi errori su cui le romane si dimostrano implacabili. E dire che la Storm Vela parte bene, due volte in vantaggio nel primo tempo, con Ivanova e Altamura (2-1), prima di subire il break della Sis Roma (0-4) che chiude al primo intervallo sul 2-5 con una Avegno in grande forma anche al tiro. Le romane allungano a inizio secondo tempo con Storai, quindi il controbreak delle anconetane, che dal 2-6 si riportano sul 5-6 con tre reti realizzate, in successione, dalla pescarese Colletta, dalla russa Ivanova e su rigore da Quattrini. La Vela Ancona forse si illude, sicuramente i tre gol scuotono le romane che tornano a spingere sull’acceleratore: con Picozzi vanno sul 5-7 e chiudono al cambio di campo con due lunghezze di vantaggio, quindi proseguono l’allungo nel terzo tempo piazzando un altro 5-2 in proprio favore che le porta all’ultimo intervallo sul 7-12. Nell’ultimo tempo non cambia la musica: la Vela Ancona, stanca, prova a fare quello che può, la Sis Roma colpisce con lucidità a ogni disattenzione anconetana. Migliori marcatrici delle due squadre: Picozzi per parte Sis Roma con cinque reti, Ivanova per la Vela Ancona con tre. Nella Vela Ancona da segnalare il debutto di Anastasia Riccio, classe 2003, che bagna l’esordio con una prova positiva condita da un gol. Prossima giornata di campionato il 5 dicembre, con la Vela Ancona che ospiterà al Passetto la Rari Nantes Florentia.

Storm Vela Ancona-Lifebrain Sis Roma 9-16 (2-5, 3-2, 2-5, 2-4)
STORM VELA ANCONA: Uccella, Strappato, Ivanova 3, Riccio 1, Ferretti, Bersacchia, Bartocci, Olivieri, Colletta 2, De Matteis, Altamura 2, Quattrini 1, Andreoni. All. Pace M.
LIFEBRAIN SIS ROMA: Sparano, Rugora, Ambrosini, Avegno 3, Giustini 4, Troncanetti, Picozzi 5, Sinigaglia 2, Nardini, Di Claudio, Storai 2, Bianchi, Brandimarte. All. Capanna.
Arbitri: Castagnola ed Ercoli.
Note: superiorità numeriche Ancona 1/6 + 2 rigori (uno realizzato), Roma 6/11 + 1 rigore realizzato. Nessuna giocatrice uscita per falli. Partita disputata a porte chiuse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X