facebook rss

Ha il visto turistico per stare in Italia:
ne approfitta per spacciare cocaina

INDAGINE - In arresto è finito un albanese di 38 anni. E' stato rintracciato in un casolare di Montemarciano dopo essere stato pedinato dalla polizia al termine di una compravendita di droga
Print Friendly, PDF & Email

Volanti della Polizia (foto d’archivio)

 

Usava il visto turistico, della durata di 3 mesi, per fermarsi regolarmente in Italia. Un soggiorno usato non per vedere e apprezzare le varie località dell’Anconetano, ma per spacciare cocaina. Le indagini della polizia, portate avanti dagli uomini della Squadra Mobile diretti da Carlo Pinto, hanno permesso di arrestare un albanese di 38 anni che aveva trovato alloggio in un casolare a Marina di Montemarciano. L’operazione è scattata sabato mattina quando i poliziotti hanno individuato un acquirente con il quale lo spacciatore aveva appuntamento. Il ragazzo che doveva acquistare la cocaina da utilizzare nel fine settimana, aveva raggiunto il luogo dell’incontro in bicicletta e, dopo essere salito sulla Jeep dello spacciatore, ne era sceso poco dopo con 3 dosi pagate 200 euro.
L’acquirente è stato fermato poco più tardi, in modo tale da dare il tempo ai poliziotti di pedinare accuratamente l’albanese e capire finalmente dove avesse trovato alloggio riuscendo quindi a nascondersi alle forze dell’ordine.
Fatta irruzione nel casolare gli agenti, insieme ai colleghi dell’Unità Cinofili, hanno trovato altre 5 dosi di cocaina e poco più di 2mila euro in contanti, sicuro provento di spaccio. Successivamente sono state rinvenuti anche alcuni medicinali utilizzati per tagliare la sostanza stupefacente, un bilancino di precisione e alcuni ritagli di cellophane per il confezionamento. Tutto il materiale ritrovato ha così provato la fiorente e consolidata attività di spaccio che lo straniero portava avanti ogni volta che raggiungeva l’Italia come turista. L’uomo è stato arrestato con le accuse di spaccio e di detenzione di cocaina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X