facebook rss

Documento smarrito:
positivo al Covid va da Montemarciano
ad Ancona per la denuncia

L'UOMO è stato deferito dopo essersi presentato in caserma. I carabinieri hanno anche chiuso un fast food al Piano: all'interno del locale è stato sorpreso un cliente intento a mangiare
Print Friendly, PDF & Email

La caserma di via Piave

 

Smarrisce la carta d’identità e va in caserma per la denuncia. Peccato che doveva stare a casa in quarantena perchè positivo al Covid. E’ scattata la denuncia per per un uomo di 61 anni residente a Montemarciano che nei giorni scorsi si è presentato alla caserma di via Piave. All’esito dei controlli che vengono ordinariamente svolti all’atto dell’accesso presso ogni struttura dell’Arma, è emerso che l’uomo era in isolamento domiciliare e per tale motivo è scattata la denuncia.
Inoltre, nell’ambito di controlli tesi a garantire l’osservanza delle norme in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica in atto, i militari del Norm della Compagnia di Ancona hanno proceduto a sanzionare un fast food di via Giordano Bruno perchè normalmente aperto dopo le 22, con un cliente trovato all’interno e sorpreso a consumare cibi e bevande. Il locale è stato sanzionato con la chiusura provvisoria per 5 giorni e l’avventore multato per la violazione del coprifuoco. Infine, un 39enne bengalese residente a Senigallia è stato sanzionato per la violazione del divieto di spostamento tra comuni, essendo stato sorpreso ad Ancona senza giustificato motivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X