facebook rss

I vigili del fuoco
celebrano Santa Barbara

ANCONA - Cerimonia ristretta in ottemperanza alle norme anti Covid. Il comandante ha applaudito i suoi uomini, ricordando il lavoro svolto durante l'incendio all'ex Tubimar
Print Friendly, PDF & Email

Un momento della celebrazione di Santa Barbara

E’ stata celebrata oggi Santa Barbara, patrona dei vigili del fuoco. La cerimonia si è svolta in maniera semplice, all’interno della sede provinciale di via Bocconi, ad Ancona, appositamente allestita per l’evento. A celebrare la messa è stato l’arcivescovo della Diocesi di Ancona e Osimo, Monsignor Angelo Spina alla presenza del prefetto di Ancona Antonio D’Acunto, in rappresentanza ideale di tutte le autorità del territorio, insieme al direttore Regionale Vigili del Fuoco Marche, Felice Di Pardo e dei tanti amici degli uomini del 115.
All’incontro ha partecipato il solo personale in servizio, «quale segno concreto della responsabilità e dell’impegno volto ad assicurare la continuità dell’azione di soccorso, riducendo il più possibile le occasioni di contagio per le squadre operative». Il comandante, Mariano Tusa, al termine della messa ha salutato il direttore regionale, Felice Di Pardo, delineando il rilevante impegno de. Corpo di Ancona nell’attività di soccorso nel corso dell’ultimo anno.
Tra queste è stato ricordato il violento incendio dei capannoni della “ex Tubimar”, nel corso del quale «Ho avuto la dimostrazione delle capacità dei vigili del fuoco di Ancona – ha detto il comandante -. Un gruppo di uomini e di donne motivati e preparati a far fronte ad emergenze, anche, straordinarie, dotati di spirito di iniziativa e del coraggio di chi sa riconoscere i rischi cui va incontro». La cerimonia si è conclusa con un ricordo rivolto ai caduti del Corpo Nazionale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X