facebook rss

Scappa impaurito dai botti
di Santa Barbara, cane salvato
da agente della Polizia locale

CORINALDO - L'animale di 18 anni ieri sera ha perso il senso dell'orientamento ed è stato ritrovato stamattina nella Pineta di Madonna del Piano infreddolito
Print Friendly, PDF & Email

Il cane ritrovato a Corinaldo

 

Storia e lieto fine per un cane dopo la fuga da casa, avvenuta ieri sera a Corinaldo. 

L’animale è stato rintracciato e salvata questa mattina da un agente della Polizia locale che lo ha recuperato e riconsegnato al proprietario. «Intorno alle ore 10.30, l’agente della Polizia Locale Simona Giuliani, dopo una segnalazione di Mario Mencaroni, ha ritrovato, nella Pineta di Madonna del Piano nella zona verso il fiume un cane che fuggito la notte scorsa da casa, forse a causa dei botti di Santa Barbara. Un cane di diciotto anni che probabilmente ha perso il senso dell’orientamento. – conferma il Comune di Corinaldo in un post sui social media – L’agente Giuliani l’ha trovato accasciato, infreddolito e non camminava. Grazie al lettore microchip in dotazione è riuscita a ritrovare il proprietario e, dopo averlo chiamato ha telefonato anche al veterinario dell’Asur immediatamente intervenuto con una diagnosi sull’animale» Il sindaco Matteo Principi ha avuto parole di gratitudine per il concittadino che ha prontamente segnalato la presenza del cane e per l’agente che lo ha salvato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X