facebook rss

In giro di notte o senza mascherina:
raffica di multe nel weekend

ANCONA - L'esito dei controlli eseguiti dai carabinieri e dalla polizia. Fermati alle 2,30 in cinque su un'auto: «Siamo andati a bere al porto». Ma i locali erano chiusi da tempo. Tutti sanzionati
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Chi viola il coprifuoco, chi passeggia senza mascherina: nove persone multate nel weekend nell’ambito dei controlli anti Covid. Sono stati portati avanti su tutto il territorio anconetano dalla polizia e dai carabinieri. Questi ultimi hanno sanzionato quattro persone, di cui uno per il mancato utilizzo della mascherina e tre per essersi spostati – oltre l’orario previsto – senza un valido motivo. Ieri pomeriggio, verso le 19, in piazza Cavour, i militari hanno sanzionato un 67enne anconetano sprovvisto di mascherina.
Ieri, a partire dalla tarda serata, a finire nel mirino dei militari della Radiomobile del Norm sono stati tre soggetti che hanno violato l’obbligo di spostarsi, dopo le 22 e fino alle 5 del giorno successivo, senza giustificato motivo. Nei guai  un 51enne fermato in via Flaminia a bordo della sua vettura, poi pochi minuti dopo la mezzanotte è stato pizzicato  in via Giordano Bruno un 36enne di origine ucraina a piedi e, infine, dopo circa un’ora in via della Marina è toccato a un 27enne che è stato sorpreso alla guida dell’autovettura di proprietà della madre. Tutti e quattro i multati sono residenti nel capoluogo. Avranno 5 giorni di tempo per saldare il conto, 280 euro, altrimenti l’importo salirà fino a 400 euro, 533 per chi è stato trovato alla guida del veicolo. E’ il caso di cinque rumeni fermati questa notte attorno alle 2,30 in via De Gasperi da una volante della polizia. Erano a bordo di un’utilitaria. Visibilmente nervosi, hanno dato versioni differenti sul loro essere in giro nel cuore della notte. Uno ha riferito che erano andati a bere al porto, ma considerando l’orario, i locali erano chiusi da tempo, un altro che erano stati in un parco per cani e che si erano messi a giocare non accorgendosi dell’orario. Sono in corso accertamenti per capire la presenza del gruppetto, non residente ad Ancona, sul territorio dorico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X