facebook rss

A scrocco sul treno
minacciano i poliziotti:
denunciati in tre

ANCONA - I controlli della polizia hanno riguardato anche un 52enne trovato ubriaco e un minorenne rintracciato su un treno diretto a Bologna e fuggito dalla comunità anconetana nella quale era ospite
Print Friendly, PDF & Email

Agenti della Polfer di Ancona (Archivio)

 

Avevano preso il treno, un Intercity proveniente da Bologna, senza fare il biglietto e quando il controllore ha chiesto loro di mostrarglielo, hanno iniziato a insultarlo e a minacciarlo.
Il capotreno si è quindi trovato costretto ad avvisare gli agenti della polizia Ferroviaria, intervenuti una volta che il convoglio ha raggiunto la stazione di Ancona. I 3 giovani però, tutti italiani, hanno proseguito con il loro atteggiamento anche nei riguardi degli agenti al punto che sono stati denunciati per violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Uno dei 3 inoltre non aveva con sé la mascherina ed è stato anche sanzionato per l’inosservanza a quanto disposto dal Dpcm.
Sanzionato, questa volta per ubriachezza molesta, anche un 52enne. L’uomo, un italiano, è stato soccorso dai poliziotti e quindi allontanato dalla stazione con il divieto di farvi ritorno per le successive 48 ore.
Gli agenti della Polfer di Ancona, questa volta a Bologna, nel corso di un servizio a bordo di un treno regionale diretto al capoluogo dell’Emilia Romagna, hanno rintracciato un minorenne che si era allontanato dalla comunità alla quale era stato affidato lo scorso settembre. Con la collaborazione dei colleghi di Forlì, il ragazzino è stato riaffidato alla comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X