facebook rss

Covid, due vittime ad Ancona
nelle Marche sono 14 i decessi

IL BOLLETTINO DEL SERVIZIO SANITA' - Si tratta di due anziane spirate all'Inrca. Ricoveri in lieve calo negli ospedali, stabile il numero di pazienti in terapia intensiva (sono 86)
Print Friendly, PDF & Email

gialla-45-650x550

Clicca per aprire la tabella

 

Covid: due vittime ad Ancona secondo l’ultimo bollettino del Servizio sanità. Si tratta di due donne, entrambe spirate all’Inrca. Una aveva 83 anni, l’altra 91. Avevano patologie pregresse, come tutte le altre 12 vittime segnalate dalla Regione. Hanno perso la vita un uomo di 66 anni di Castelraimondo,  una donna di 90 anni di Ripe San Ginesio, un uomo di 84 anni di Treia.  Le altre vittime sono un uomo di 96 anni di Urbania, due 87enni di Pesaro,  una donna di 82 anni di Vallefoglia, una di 78 anni di Venarotta,  una 80enne di Fano, una 81enne di Sant’Elpidio a Mare,una 74enne di Urbino e un 87enne di Sant’Elpidio a Mare. Tutte le persone decedute avevano delle patologie pregresse, secondo quanto riferito nel bollettino. Dall’inizio della pandemia sono 1.404 le vittime legate al Covid. Per quanto riguarda i ricoveri nelle strutture ospedaliere, oggi sono tre in meno i pazienti rispetto a ieri, 39 in più i dimessi. Per quanto riguarda la terapia intensiva, i ricoverati sono 86 (esattamente come ieri) mentre in semi intensiva sono 138 (uno in meno da ieri) e 349 sono i ricoverati in reparti non intensivi. A Torrette sono 18 i ricoveri intensivi, 20 quelli sub-intensivi, 17 nel reparto Covid e 35 a Malattie Infettive. Al Carlo Urbani, 12 pazienti in terapia intensiva e 10 in sub.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X