facebook rss

Affido, un corso online

JESI - Per far conoscere le problematiche ma anche occasioni di crescita umana e sociale di questa esperienza per famiglie e minori, l’Asp Ambito 9 ha dato il via ad una campagna informativa che si articolerà in quattro incontri gratuiti e aperti a tutti
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Sono 58 i minori attualmente in affido a famiglie di Jesi e della Vallesina: chi da qualche mese, chi da ormai oltre 4 anni. Sono esperienze importanti che permettono ad un bambinioo ad un ragazzo di trovare cura, attenzione e affetto che la famiglia di origine, per i più svariati motivi, non è temporaneamente in grado di assicurargli. «Ma esperienze gratificanti anche per le famiglie che accolgono il minore e che lo accompagnano per un tratto fondamentale del suo percorso di vita. – fa sapere una nota dell’Asp Ambito 9 – Per far conoscere il mondo dell’affido, la sua valenza, le problematiche ma anche le occasioni di crescita umana e sociale, l’Asp Ambito 9 ha dato il via ad una campagna informativa che si articola in quattro incontri on line, fruibili nel sito dell’Ambito (wwwaspambito9.it) della durata complessiva di circa un’ora, completamente gratuiti e aperti a tutti. Gli incontri vedono protagonisti diversi esperti che affrontano l’argomento sotto diverse angolazioni».

Si comincia con quello tenuto da Simona Lupini, psicologa e psicoterapeuta dell’Asur Area Vasta 2 sul tema “Affido, esperienze e prospettive” per una panoramica delle caratteristiche degli attori e del percorso di affido. Il secondo incontro ha per titolo “Un’esperienza di appoggio familiare” ed è la testimonianza di una famiglia che ha concluso questo tipo di percorso e racconta l’emozione di aprirsi ai bambini e alle loro famiglie in difficoltà. “Bambini in affido” è il terzo appuntamento on line in programma dove Fabiana Gara e Vissia Carnevali rivelano l’esperienza educativa e psicologica di comunità con bambini e adolescenti, illustrando le loro storie, i bisogni, i legami e le difficoltà familiari. Chiude questo primo ciclo di incontri quello sul tema “Affido, prospettive di comunità locale”, a cura dell’Associazione famiglie affidatarie: una lunga ed affascinante storia di un gruppo di famiglie che si occupa di affido da più di trenta anni.

«Ritengo importante, visto il periodo particolarmente difficile – ha avuto modo di dichiarare il presidente dell’Asp Ambito 9, Matteo Marasca – l’iniziativa di organizzare un corso sull’affido on line, per ridare attenzione alle relazioni umane, soprattutto perché diretta alle famiglie e ai minori, quali realtà fondamentali per la nostra comunità». Al riguardo, l’assessore ai servizi sociali del Comune di Jesi, Marialuisa Quaglieri, ha aggiunto: «Ringrazio l’Asp Ambito 9 per aver organizzato questa iniziativa assolutamente valida, che permette ad una qualsiasi famiglia affidataria di comprendere come l’impegno richiesto potrà essere sempre calibrato rispetto ai propri tempi e modi, offrendo comunque un servizio straordinario per minori che hanno bisogno di un supporto concreto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X