facebook rss

Parcheggio gratuito
per gestanti e mamme

SENIGALLIA - E' la proposta di Fratelli d’Italia con una mozione da discutere in consiglio comunale. Il 'Contrassegno Identificativo Temporaneo' potrà essere richiesto allegando il certificato in originale redatto dal medico specialista o la dichiarazione della data di nascita del proprio figlio
Print Friendly, PDF & Email

Il consigliere Da Ros

 

 

A Senigallia le donne residenti incinte o con figli da 0 a 12 mesi di età, presto potranno richiedere il “Contrassegno Identificativo Temporaneo” (Cit) per parcheggiare gratuitamente negli stalli delimitati dalle strisce blu in tutto il Comune. Fratelli d’Italia, che nelle seduta consiliare di domani, convocata per le 9.30, presenterà una mozione per far istituire questa nuova norma. «La nostra è una “battaglia” di civiltà ed è coerente con quelle che sono da sempre le nostre priorità – ha detto Davide Da Ros, capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio comunale e primo firmatario della mozione – Per noi le politiche per agevolare le mamme, così come le famiglie, sono elementi centrali per una comunità cittadina. Basterà quindi richiedere il pass alle donne residenti incinta e alle neomamme, per parcheggiare gratuitamente in tutto il territorio cittadino».

La mozione ricorda che già molte città hanno, da diversi anni, provveduto a realizzare posti auto riservati a donne in gravidanza e alle neo mamme anche se il Codice della Strada non le comprende tra le categorie di automobilisti per le quali sia possibile istituire zone di parcheggio riservato. Il documento impegna quindi il sindaco Massimo Olivetti, l’assessore ai servizi sociali Cinzia Petetta e l’assessore alla Viabilità Nicola Regine e l’Amministrazione «ad istituire un “tagliando rosa”, denominato “contrassegno identificativo temporaneo”, per il parcheggio gratuito negli stalli recanti le strisce blue, riservato alle donne in gravidanza dal 3° mese (lo stato di gravidanza dovrà essere certificato dal medico specialista in ginecologia) e alle madri di bambini fino all’età di un anno e mezzo, nel Centro Storico e nelle vicinanze di ospedale, poliambulatorio e Stazione ferroviaria, ovvero nelle seguenti aree: Piazza Simoncelli, Piazza delle Erbe, Parcheggio Ospedale, Parcheggio Poliambulatorio, Zona Stadio, Zona Portici Ercolani, Zona Dogana Vecchia, Parcheggi H muta, Via Pisacane, Stazione Ferroviaria». Il Cit potrà essere rilasciato previa richiesta scritta, allegando il certificato medico in originale, redatto dal medico specialista, oppure la dichiarazione della data di nascita del proprio figlio; copia della patente di guida e la carta di circolazione del veicolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X