facebook rss

Alla Montagnola e a Posatora
nuove aree dedicate allo sport

ANCONA - Il comune parteciperà a un avviso pubblico per promuovere nuovi modelli di pratica sportiva all’aperto, sia in autonomia che attraverso le associazioni e società sportive dilettantistiche
Print Friendly, PDF & Email

Parco di Posatora

 

Il Comune ha deciso di implementare le aree destinate alla pratica sportiva nei parchi cittadini, in particolare in quello della Montagnola e in quello di Posatora. L’ANCI, nell’ambito
del Piano d’azione per la messa a sistema, l’allestimento, il recupero, la fruizione e la gestione di attrezzature, servizi ed attività sportive e motorie nei parchi urbani, ha diramato apposito avviso pubblico per l’adesione dei Comuni al fine di promuovere nuovi modelli di pratica sportiva all’aperto, sia in autonomia che attraverso le associazioni e società sportive dilettantistiche (ASD/SSD). Per l’edizione 2020/2021 il progetto sarà realizzato su due distinte linee di intervento: l’installazione di nuove aree attrezzate e riqualificazione di aree attrezzate esistenti in cofinanziamento con i Comuni; l’identificazione di aree verdi nei parchi cittadini da destinare ad “Urban sport activity e weekend”: creazione nei parchi cittadini di aree non attrezzate (c.d. “isole di sport”), messe a disposizione dai Comuni e gestite da ASD/SSD operanti sul territorio. Il Comune di Ancona intende aderire ad entrambe le linee previste dal Progetto, con l’obiettivo di promuovere nuovi modelli di pratica sportiva all’aperto, sia in autonomia che attraverso le associazioni e società sportive dilettantistiche (ASD/SSD) operanti sul territorio. In relazione alla linea di intervento 1 è stata individuata dal competente Ufficio Tecnico un’area che rispetta i requisiti richiesti dal bando, all’interno del parco della Montagnola ed adiacente il campo scuola di atletica leggera Italico Conti, come da planimetria allegata, e si intende realizzare, ex-novo, un’area attrezzata secondo il “Modello Progettuale Large” costituito da 8 macchine polivalenti ed un’area corpo libero per utilizzatori contemporanei. Relativamente alla linea di intervento 2 è stata individuata un’area di circa 600 mq avente le caratteristiche enunciate dal bando, sita all’interno del parco pubblico Fiorani di Posatora.
«L’assessorato allo Sport e l’assessorato al Verde Pubblico hanno lavorato insieme, grazie agli staff tecnici degli uffici, per rispondere positivamente a questo avviso – affermano gli assessori Andrea Guidotti e Stefano Foresi – consapevoli che col perdurare della pandemia occorre dare risposte concrete ai cittadini anche per quanto riguarda l’attività sportiva all’aria aperta. L’enorme patrimonio verde della città (2milioni e 200 mila metri quadrati di verde) ci ha permesso già in passato di mettere a disposizione ampi spazi per l’attività motoria nei parchi in tutta sicurezza. Inoltre, questo progetto prosegue sulla strada già intrapresa, quella della più ampia collaborazione con le associazioni e società sportive dilettantistiche presenti sul territorio, un grande valore aggiunto per la nostra Ancona e che svolgono un ruolo fondamentale nell’avvicinare alla pratica sportiva i più giovani e favorire il mantenimento di un sano stile di vite per i più grandi, oltre a promuovere quei valori di coesione, amicizia e sano divertimento propri dello sport».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X