facebook rss

Ancona, domenica ‘blindata’
tra controlli, passeggiate
all’aria aperta e in bicicletta (Foto)

PARCHI chiusi, Portonovo sorvegliata speciale dalle pattuglie della Polizia locale. Le misure restrittive della 'zona rossa' non hanno impedito anche oggi agli anconetani di uscire di casa ma nei pressi delle abitazioni di residenza e nel rispetto delle misure anti Covid. Superlavoro all'ospedale di Torrette
Print Friendly, PDF & Email

 

Ancona, seconda domenica in zona rossa: parchi chiusi e spiaggia di Portonovo sorvegliata speciale. Un giro di vite sulle misure di contenimento del Covid 19 varate ieri dal Comune di Ancona per evitare assembramenti, che non ha impedito ma solo limitato le passeggiate fuori casa.

I bambini in biciletta nei campi attorno a Torrette

Stamattina le aree verdi del capoluogo di regione  erano off limits, dal parco della Cittadella a quello del Cardeto passando per il parco della Pace, mentre è rimasto accessibile, per questioni logistiche, quello Belvedere di Posatora dove i bambini hanno continuato ad utilizzare i giochi e forse qualcuno ha trascorso in allegria una serata sotto le stelle. Lo lasciano ipotizzare  i tizzoni spenti di un piccolo falò e le bottiglie di birra abbandonate sul selciato di porfido. Nelle frazioni, tanti anconetani hanno comunque deciso di trascorrere la giornata a passeggiare in campagna o andando in bicicletta anche sulla Strada del Conero ma restando ad una distanza ravvicinata dall’abitazione di residenza secondo le disposizioni dell’ultimo Dpcm. In città, invece non sono mancate la passeggiate al Viale o per Corso Garibaldi, sulla spiaggia del Passetto, sempre nel rispetto delle misure del distanziamento sociale. Qualcuno ha anche trovato il tempo per prendere il sole sulla scalinata del monumento con la mascherina ben posizionata sul volto. La polizia locale, mobilitata insieme alle altre forze dell’ordine, nel corso della giornata ha controllato 25 veicoli, 34 persone e 5 esercizi commerciali senza riscontrare violazioni o infrazioni alle normative anti-Covid.

Lavoro no-stop invece per gli operatori sanitari dell’ospedale di Torrette anche oggi in trincea nella battaglia contro il coronavirus. Sul piazzale dell’ospedale regionale è proseguito  il montaggio del modulo che ospiterà, da domani, la nuova Tac. Nelle Marche oggi sono aumentati i ricoveri per pazienti affetti da Sars CoV2,  toccando quota 714 (+20 rispetto a ieri). Nel complesso sanitario di Torrette, in particolare, i ricoverati in terapia intensiva nella giornata odierna sono 20 (1 in Pediatria al Salesi), in Semintesiva 21 (1 al Salesi), nei reparti di malattie infettive 39, e 40 al Cov4 (5 al Salesi).

Redazione CA

(fotoservizio Giusy Marinelli)

Via Flaminia

Viale della Vittoria

Portonovo

 

Manumento del Passetto

Piazza Diaz

Corso Garibaldi

Gli Archi

L’ingresso sbarrato del parco del Gabbiano di Torrette

Il parco Belvedere di Posatora questa mattina

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X