facebook rss

Cede droga davanti ai carabinieri
e scappa: 30enne in arresto

FABRIANO - Il 30enne ha consegnato una dose di hashish a una ragazza e poi durante il breve inseguimento nel centro storico ha lanciato dal finestrino un involucro con 10 grammi di stupefacente. Nel week end i militari hanno anche elevato 10 multe dopo i controlli anti Covid
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

 

Cede una dose di hashish a una ragazza mentre i carabinieri lo osservano da lontano. Alla vista delle divise tenta una fuga ma dopo un breve inseguimento viene bloccato e arrestato. I carabinieri del Norm di Fabriano hanno tratto in arresto un trentenne fabrianese colto in flagranza di reato mentre cedeva un grammo di hashish ad un 25enne concittadina. Dopo alcune segnalazioni su un via vai sospetto, nel pomeriggio di venerdì i carabinieri in borghese si sono recati in una via del centro assistendo a distanza alla scena della cessione delle droga. All’interno del suo suv il giovane ha consegnando la sostanza stupefacente alla ragazza poi scesa a piedi dall’auto. A quel punto sono state allertate le pattuglie per fermare il fuoristrada che si era rimesso in marcia ma il conducente del mezzo di fronte alla paletta rossa comunque tirato dritto innescando un breve inseguimento tra le anguste strade centrali di Fabriano.

L’automobilista sentendosi braccato con la strada sbarrata dai carabinieri, ha anche lanciato dal finestrino un involucro contenente 10 grammi di hashish, subito recuperato dai militari. Per la flagranza di reato di spaccio sia per la resistenza concretizzata con il mancato stop all’alt per il 30enne è scattato l’arresto. Dopo la convalida dell’arresto in tribunale, il giovane fabrianese è stato rimesso in libertà mentre per la 25enne è scattata la segnalazione alla Prefettura come consumatrice in quanto dalla successiva perquisizione è stata trovata in possesso di un grammo di hashish. Nel fine settimana appena concluso i militari della Compagnia di Fabriano, comandanti dal capitano Mirco Marcucci, hanno proceduto anche ad effettuare 5 multe da 400 euro ciascuna per le infrazioni alle restrizioni Covid. Sono state sanzionate in tutto 10 persone residenti in città che sono state trovate in giro con la propria auto senza una valida giustificazione. Fabriano, come le altre città della provincia di Ancona è in ‘zona rossa’ e gli spostamenti sono consentiti solo per reali motivazioni. Tra i 10 multati, da sabato a oggi, tre non indossavano le mascherine, tre avevano sconfinato a Fabriano provenendo da altri Comuni, tre viaggiavano in auto senza giustificato motivo anche dopo il coprifuoco e uno era entrato in un parco contravvenendo all’ordinanza sindacale che vieta l’ingresso nelle aree verdi della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X