facebook rss

Espulso dall’Italia a febbraio,
sorpreso durante i controlli:
denunciato un 23enne

OSIMO - Ieri sera durante i servizi di pattugliamento i carabinieri del Radiomobile hanno identificato il giovane che avrebbe dovuto lasciare il territorio nazionale lo scorso 16 febbraio
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

 

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Osimo questa mattina hanno denunciato in stato di libertà, un 23enne di nazionalità marocchina, resosi responsabile della violazione dell’obbligo di abbandono dal territorio nazionale a seguito di provvedimento di espulsione disposto dal Questore di Ancona nello scorso mese di febbraio. Il giovane, controllato nella serata di ieri, da una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, è risultato gravato dall’ordine di lasciare il territorio dello Stato e avrebbe dovuto farlo entro il 16 febbraio scorso. Ordine al quale non ha evidentemente ottemperato. L’attività rientra tra le iniziative poste in essere in tutta la Valmusone e Riviera del Conero, dai militari della Compagnia di Osimo, nell’ambito dei controlli finalizzati all’osservanza delle misure in vigore per il contenimento dell’emergenza sanitaria in atto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X