facebook rss

Malore alla guida alla Caffetteria:
sbanda e finisce contromano
Addio ad Andrea Romaldi

FALCONARA - Ex marito del sindaco Stefania Signorini, il 66enne è morto mentre si dirigeva verso Ancona con la sua auto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, la Stradale e la Polizia Locale. Il personale ha effettuato un lungo massaggio cardiaco ma per l'agente immobiliare non c'è stato nulla da fare
Print Friendly, PDF & Email

Andrea Romaldi

 

di Alberto Bignami

Sbandava vistosamente con l’auto mentre percorreva la Variante all’altezza della Caffetteria. Dopo aver urtato un new jersey, è ritornato poi sulla corsia di marcia ma successivamente ha invaso quella opposta procedendo, per un tratto, contromano e finendo poi contro il guardrail.
Tragedia nel pomeriggio di oggi intorno alle 17 lungo la superstrada. L’uomo alla guida, Andrea Romaldi, 66enne residente a Falconara, ex marito del primo cittadino falconarese Stefania Signorini, è morto a seguito di un malore che lo ha colto alla guida e, quindi, per un successivo infarto.
Nel frattempo, i molti automobilisti che viaggiavano lungo la variante, nel vedere quell’auto come impazzita, hanno chiamato le forze dell’ordine. Sul posto sono accorsi i carabinieri di Ancona e di Falconara.
I militari hanno successivamente intercettato la vettura ormai ferma sul ciglio della strada e, vedendo l’automobilista incosciente, hanno allertato il 118 capendo che tutto ciò era dovuto ad un malore.
Sul posto sono accorse le ambulanze, insieme alla Polizia Locale e alla Polizia Stradale.
Romaldi è stato sottoposto a un lungo massaggio cardiaco ma per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare.
I rilievi dell’incidente sono stati effettuati dalla Stradale mentre carabinieri e polizia Locale sono stati impegnati nel dirigere la viabilità. Romaldi, agente immobiliare molto noto e stimato, nel tempo libero partecipava anche ai mercatini di dischi come venditore hobbista. Le sue grandi passioni erano infatti sempre stati i vinili e la musica e i suoi consigli su cosa ascoltare “di nuovo”, non deludevano mai.
Insieme al sindaco Signorini, aveva due figli: Alberto e Arianna. Il primo cittadino ha ricevuto la tragica notizia mentre, come dirigente dell’istituto falconarese Cambi-Serrani, era impegnata nei consigli di classe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X