facebook rss

Ordinanza anti-bici e monopattini:
il Comitato Parco Ciclistico del Conero
lancia petizione per il porto antico

ANCONA - Raccolta di firme per chiedere la revoca dell'ordinanza che vieta l'accesso anche agli skateboard nell'area tra Portella Santa Maria e quella dello scalo storico
Print Friendly, PDF & Email

 

Porto antico off limits a biciclette e monopattini: il Comitato Parco Ciclistico del Conero ha lanciato una petizione per sollecitare alla sindaca di Ancona, Valeria Mancinelli, la revoca dell’ordinanza dell’Autorithy portuale che vieta l’accesso all’area tra Portella Santa Maria e il Porto Antico di Ancona a biciclette, monopattini e skateboard. «L’ordinanza ha gravi profili di illegittimità amministrativa oltre che costituzionale. – si legge nella premessa del documento – Totalmente illogico giustificare questa misura restrittiva con la sicurezza dell’incolumità delle persone a piedi in ragione del crescente afflusso di gente. In questi anni l’Amministrazione comunale di Ancona ha fatto di tutto per creare nella zona del Porto Antico un luogo di passeggio e sport per famiglie, runners, ciclisti grandi e piccini, una zona finalmente non solo a disposizione dei grandi inquinatori come Tir e navi, e ora lo chiudono. Inoltre il mondo va verso una sempre crescente diffusione di mezzi di mobilità dolce come biciclette, monopattini e skateboards, di cui si è incentivato l’uso ad ogni livello, e Ancona decide di chiudere a questi mezzi uno dei pochi luoghi dove si possa muoversi in tranquillità e sicurezza». Chi volesse aderire con la propria firma può visitare il sito www.parcociclisticoconero.it o la pagina Fb Comitato Parco Ciclistico del Conero.

 

Stop alle bici lungo il porto: «Un divieto che penalizza tutta l’area» Ipotesi ricorso contro l’ordinanza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X