facebook rss

Centro Culturale Islamico:
partiti i corsi di italiano e inglese,
in arrivo quello di informatica

FABRIANO - Prosegue con iniziative concrete l'azione solidale della comunità guidata dal presidente Kader Mekri e non solo impegnata nella distribuzione di beni di prima necessità alle famiglie con disagio economico
Print Friendly, PDF & Email

I beni di prima necessità distribuiti dal Centro Culturale Islamico di Fabriano

 

Nessuna sosta o ferie per i fedeli del della Misericordia di Fabriano che prosegue la sua azione concreta e di lungo respiro, impegnato nella distribuzione di beni di prima necessità a cento famiglie, e per quanto possibile a dare conforto al crescente numero di persone, anche in città, fanno fatica a mettere insieme il pranzo con la cena.

Kader Mekri

«Il nostro centro è aperto a chiunque ed è sempre vicino a chi ne ha più bisogno e anche in questo caso la nostra missione continua – ricorda il presidente Kader Mekri – Ringraziamenti perenni vanno alla Protezione Civile, al Banco Alimentare delle Marche che ci consentono di raccogliere beni di prima necessità e essere solidali con chi non riesce a soddisfare i bisogni primari quotidiani e strappare sorrisi ai bambini». Ma non è tutto: la scorsa settimana sono iniziati anche i corsi di lingua italiana e inglese. «Corsi aperti a tutti in collaborazione con l’Ambito Territoriale 10 e Cooperative: a breve, stiamo sistemando le ultime postazioni, partirà un corso in informatica grazie alla collaborazione della Novabit al quale potranno prendere parte gli over 40 anni» conclude il presidente del Centro Culturale Islamico della Misericordia di Fabriano.

I corsi di Italiano  e Inglese per stranieri organizzati dal Centro Culturale islamico di Fabriano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X