facebook rss

Alfredo Cesarini
batte l’astensionismo
e conquista il secondo mandato

SANTA MARIA NUOVA - L'unico candidato in corsa per le Comunali 2021 ha superato il quorum del 40% dei votanti attestandosi al 47,41% con 1502 preferenze, all'80% valide. «Un dato positivo per tutto il paese. Da stasera siamo già al lavoro» commenta il neo eletto. Il vice sindaco sarà ancora Angelo Ruggeri
Print Friendly, PDF & Email

Alfredo Cesarini, sindaco di Santa Maria Nuova

 

 Ha battuto tutti sul tempo Alfredo Cesarini, 69 anni. E’ il primo sindaco eletto nella provincia di Ancona. L’unico candidato in lizza a Santa Maria Nuova  per le Comunali  2021, è stato legittimato dal responso delle urne ad affrontare il secondo mandato amministrativo. Mentre  lo spoglio delle schede si è appena concluso, è già ufficiale che nel paese di 4.199 abitanti e 3.762 elettori  l’affluenza alle urne si è attestata  sul 47,41%.

Una percentuale che ha superato il quorum strutturale del 40% dei votanti, e che permette di decretare valida l’elezione del sindaco allontanando così lo spettro del Commissariamento del Comune. Il quorum strutturale è stato ridotto dal 50% al 40% per l’emergenza Covid dal decreto-legge per le elezioni 2021, nei Comuni al di sotto dei 15 mila abitanti. Il primo dato parziale sull’affluenza di Santa Maria Nuova  era fermo al 39,93% ma era comprensivo degli oltre 500 elettori iscritti nel registro dell’Aire che andavano invece esclusi dal computo se non avevano esercitato il diritto di voto. Invariato per legge invece il quorum funzionale perchè la lista unica doveva riportare un numero di voti validi non inferiore al 50% dei votanti. Durante lo spoglio delle schede sono stati riscontrate diverse schede bianche e nulle ma la percentuale non è stata incisiva perchè delle 1502 voti ottenuti, l’80% delle preferenze era valido Nell’affluenza alle urne si è comunque registrato un calo sostanzioso rispetto a cinque anni fa quando era entrato in cabina il 64,69% degli aventi diritto di Santa Maria Nuova in un contesto elettorale ben diverso, con tre sfidanti in campo.

Alfredo Cesarini (seduto in prima fila al centro) con i neo eletti in Consiglio comunale

«Dedico questa vittoria ai miei faniliari che mi hanno supportato in questa campagna elettorale, sono stati di aiuto e pazienti. Ci sono stati momenti difficile, che mi hanno toccato sul personale. Questa elezione è un dato positivo per tutti i santamarianovesi perchè è stato sconfitto il fronte dei ‘non andate a votare’ e quindi allontanata l’incognita del commissariamento. Da stasera siamo già al lavoro per proseguire nel nostro lavoro» ha commentato a caldo il sindaco Alfredo Cesarini.

IL CONSIGLIO COMUNALE – Con il sindaco sono eletti in consiglio comunale tutti i 12 candidati della lista unica, vale a dire: Andrea Benigni, Gianluca Benigni, Andrea Biagetti, Tatiana Castellani, Danilo Felicetti, Romina Ferretti, Sara Magrini, Massimo Moreschi, Massimiliano Niccolini, Claudia Pierandrei, Mattia Pompozzi, Angelo Ruggeri. Lavori in corso per la nomina degli assessori in giunta mentre il vice sindaco  per questo mandato amministrativo sarà ancota Angelo Ruggeri. «E’ una promessa che ci eravamo fatti già nel 2016» rivela Alfredo Cesarini.

 

Comunali: affluenza al 50.47%, calo di sette punti

Comunali Santa Maria Nuova, rimossi manifesti abusivi con la scritta ‘Stavolta non voto’

«Andate a votare, senza quorum rischiamo il commissariamento»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X