facebook rss

“Passeggiata d’autunno” con l’Avis

FABRIANO - L'appuntamento è per domenica prossima con partenza dal campo sportivo di rugby “C.Alterio”
Print Friendly, PDF & Email

Al centro i presidenti Avis Mancini-Paglialunga, a lato per il direttivo Bano e Brandi

 

 

La sezione comunale dell’ Avis di Fabriano organizza per domenica 10 ottobre la “passeggiata d’autunno”, prima tappa di scambio culturale con la sezione comunale di Corinaldo. Sebastiano Paglialunga, presidente Avis Fabriano spiega che «la “Passeggiata d’Autunno è aperta a chi vuole tornare a passeggiare, colloquiare in amicizia. Donare sangue salva vite, regala un sorriso, riporta la speranza perché il volontario è un sognatore che non si arrende mai. Va ricordato che Attivamente Alzheimer Fabriano, Casa Madonna della Rosa, Avis Comunale di Fabriano, Ambito 10, grazie ad un finanziamento della Regione e nel contesto della Quinta Edizione del Mese Alzheimer, hanno organizzato “Insieme per non dimenticare”, serie di incontri e manifestazioni per “ritrovare il senso di Comunità e il Sesto Senso. In questo contesto – sottolinea Paglialunga – si inserisce “Passeggiata d’Autunno” messa a punto dalla nostra Sezione Comunale dell’Avis. Domenica 10 ottobre dalle ore 8 appuntamento al campo sportivo Rugby “C.Alterio” prenderà il via la “Passeggiata d’Autunno” aperta a chi vuole tornare a passeggiare, colloquiare in amicizia. Per chi vuole essere esempio di tenacia un percorso di 10 km senza agonismo, per una giusta causa: a fine incontro medaglie ricordo, premiazioni a sorpresa e aperitivo con prodotti del territorio. Donare il sangue – conclude – salva vite, regala un sorriso, riporta la speranza perché il volontario è un sognatore che non si arrende mai».

Ieri, domenica 3 ottobre,  al Tradizionale “Pranzo di Pesce” che si è tenuto a Marotta al ristorante “La Riva”,  hanno partecipato oltre 100 soci-donatori, è stato organizzato il primo degli scambi culturali  con la Sezione Comunale Vis di Corinaldo. «Ci hanno accolto la presidente Simona Mancini e il sindaco Matteo Principi, ci ha concesso di visitare, oltre ai luoghi più importanti, suggestivi e conosciuti di questo splendido Borgo,- riferisce il presidente Avsi di Fabriano –  anche il Teatro comunale “Carlo Goldoni” dove si teneva la premiazione del XXXVI Concorso Fotografico “Mario Carafòli” “Il Paese più Bello del mondo” dedicato allo scrittore e fotoamatore della città che ha dato i natali a Santa Maria Goretti. E’ stato – conclude Paglialunga – un incontro di spessore umano e culturale che ha coInvolto la nostra intera delegazione per il quale ringraziamo la presidente Mancini e ovviamente il sindaco Principi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X