facebook rss

Va in pensione l’assistente
del pulmino per gli alunni con disabilità:
i colleghi organizzano festa a sorpresa

OSIMO - Emozioni forti oggi alla 'Osimo Servizi' per l'offagnese Edgarda Quercetti salutata dal presidente e da tutto il personale con la consegna di una targa ricordo «per la serietà, la dedizione e l’impegno dimostrati in questi anni di collaborazione»
Print Friendly, PDF & Email

Edgarda Quercetti (con la targa rossa) nella foto ricordo con i colleghi della Osimo Servizi

 

Va in pensione l’assistente per gli alunni diversamente abili che fruiscono dei pulmini della ‘Osimo Servizi’, i colleghi le organizzano una festa a sorpresa. Ha vissuto  una escalation di emozioni questa mattina l’offagnese Edgarda Quercetti.

da sin. Cristiano Pirani, Edgarda Quesrcetti e Saura Casigliani

Invitata con una scusa a recarsi negli uffici della società partecipata al 100% dal Comune di Osimo, in via del Donatore per adempiere alle ultime formalità prima di entrare nel meritato trattamento di quiescenza, ha trovato ad attenderla tutti i dipendenti con il presidente Cristiano Pirani e la consigliera del Cda, Saura Casigliani. Il gruppo sorridente le ha consegnato oltre ad un regalo una targa ricordo con una dedica commovente: «A Edgarda per la serietà, la dedizione e l’impegno dimostrati in questi anni di collaborazione». Dal sorriso  è passata alle lacrime di gioia. «Sono commossa per questo gesto di affetto che mi è stato tributato stamattina – ha detto la festeggiata – Sono stati per me 15 anni di bellissima collaborazione, prima alla Park.O e poi alla Osimo Servizi, anche se non sono mancati i momenti tristi sul pulmino magari per un bambino che non avrei più rivisto o per un nonno che veniva sempre a prendere il nipotino ed invece è venuto a mancare». Memorabile il colpo di scena che qualche anno fa Edgarda, donna di grande sensibilità e tenerezza, aveva architettato per  stupire i sui piccoli passeggeri. Passando sempre davanti ad un villa alla periferia di Osimo raccontava ai bambini in viaggio che ci viveva Biancaneve. E un giorno all’improvviso è davvero sbucata fuori dal cancello la giovane principessa della favola. Edgarda aveva escogitato un piano per far sognare i bimbi: aveva fatto vestire una mamma con i panni del personaggio di Walt Disney proprio mentre passava lo scuolabus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X