facebook rss

Controlli anti bulli:
blindato il centro di Osimo

MAXI dispiegamento di forze dell'ordine ieri sera per prevenire eventuali episodi di violenza. Verifiche anche al parcheggio scambiatore e in vari locali
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio dei controlli in piazza Boccolino

Maxi controlli sul territorio osimano. Forze dell’ordine dispiegate in centro e al maxi parcheggio. Il servizio eseguito ieri sera, che ha impegnato anche unità cinofile antidroga della questura di Ancona, è stato disposto dal questore Cesare Capocasa, ed è stato finalizzato a contrastare fenomenologie criminali, che recentemente hanno destato allarme sociale, a partire da episodi di bullismo ad opera di giovani, anche minori, allo spaccio di sostanze stupefacenti e ad ogni altra forma di illegalità, allo scopo di tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica nel comprensorio cittadino. Nel contempo è stata verificata anche l’ottemperanza alle misure anti Covid-19.
I controlli si sono concentrati inizialmente al maxi parcheggio, capolinea di pullman provenienti da comuni limitrofi che solitamente trasportano giovani che scelgono Osimo per trascorrere il sabato pomeriggio. I controlli si sono poi spostati nel centro cittadino, ma anche nelle zone periferiche e nei noti luoghi di aggregazione; sono stati identificate complessivamente 48 persone, perlopiù giovani e giovanissimi, nonché 15 veicoli; sono stati presi contatti con i titolari degli esercizi pubblici per segnalare eventuali criticità e poter effettuare più mirati interventi.
Dalla visione delle immagini del sistema di sorveglianza, è emerso che un giovane, alla vista dei poliziotti di servizio in centro, si è repentinamente disfatto di “qualcosa”. Il controllo ha dato esito negativo. Ora, la sua posizione, è al vaglio degli inquirenti. L’ipotesi è che si sia disfatto di sostanza stupefacente.
Il servizio svolto si inserisce in una serie di iniziative volte ad una intensificazione di controlli nel fine settimana, quando si registrano massicce presenze di giovani.
Nella serata di venerdì sera, inoltre, gli agenti del Commissariato hanno effettuato sopralluoghi presso esercizi pubblici e locali di svago, con la collaborazione dei carabinieri. Sono in corso accertamenti per stabilire la regolarità delle autorizzazioni e licenze amministrative per lo svolgimento di intrattenimenti pubblici nei locali controllati.

Bulli, atti vandalici e insulti in centro: Ginnetti interroga il sindaco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X