facebook rss

Troppi contagi,
rinviato il concerto di Capodanno

LA DECISIONE presa dall'amministrazione comunale di Jesi per evitare il più possibile che il virus si diffonda ancor di più.
Print Friendly, PDF & Email

Il Teatro Pergolesi

 

Rinviato per la critica situazione legata all’incremento dei contagi da Covid, in particolare tra i più piccoli, il tradizionale concerto di Capodanno della banda musicale “G.B.Pergolesi”. Lo ha comunicato il vicesindaco Luca Butini al presidente della banda, Lorenzo Fiordelmondo, in una nota con la quale rimanda a tempi migliori questo appuntamento che da sempre ha caratterizzato l’inizio del nuovo anno per la nostra città.
«Il concerto di Capodanno della nostra banda cittadina – scrive Butini a Fiordelomondo – rappresenta una festa per la città e vede tradizionalmente la partecipazione di famiglie, inclusi bambini e ragazzi. Proprio questi ultimi, alcuni non ancora vaccinabili per età ed altri non ancora vaccinati visto che solo da poco i protocolli vaccinali sono arrivati ad includerli, sono quelli che in questo frangente mi generano maggiore preoccupazione: mascherina non obbligatoria per chi abbia meno di 6 anni, green pass non richiesto per chi sia fra 5 ed 12 anni, super green pass richiesto a chi sia sopra i 12 anni, ma per averlo ricevuto devono essere trascorsi 15 giorni dalla prima dose di vaccino. Con queste premesse, tenuto conto che anche gli adulti mostrano qualche giustificata titubanza nel partecipare ad eventi di massa al chiuso, vedo difficile immaginare che il concerto avrebbe quella partecipazione festosa cui siamo abituati. Deciderne il rinvio non è semplice ed è doloroso. Da un lato ci frena la consapevolezza che molti rimarranno delusi, in primis, i musicisti che si stanno impegnando da settimane per predisporre il programma, dall’altro ci spinge verso questa scelta altrettanta consapevolezza del verosimile rischio che un evento del genere possa amplificare la diffusione del virus pandemico. Quest’ultimo è uno scenario che va evitato.
Facendo seguito alle diverse occasioni di confronto sull’argomento – conclude il vicesindaco Butini – sono dunque a comunicarle la decisione di rinviare il concerto a tempi migliori, a quando i musicisti potranno vedere solo la gioia negli occhi del pubblico, fiducioso che ciò avvenga presto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X