facebook rss

Ospedali Riuniti, prorogata la sospensione
di 37 dipendenti non vaccinati

ANCONA - Tra questi ci sono anche tre medici. Lo stop al lavoro rimarrà fino al completamento del ciclo vaccinale e comunque non oltre il termine di sei mesi a partire dal 15 dicembre
Print Friendly, PDF & Email

Prorogata la sospensione di 37 operatori sanitari non ancora vaccinati. Tra questi, ci sono tre medici. La decisione è stata varata con una determinata firmata ieri dalla dirigenza degli Ospedali Riuniti. Si tratta di operatori che, a causa della mancata assoluzione dell’obbligo vaccinale, erano già stati sospesi tra settembre e novembre. Stando al nuovo decreto legge, quello che ha introdotto l’obbligo vaccinale anche per altre categorie lavorative, la sospensione sarà valida fino al completamento del ciclo vaccinale primario e comunque non oltre il termine di sei mesi a partire dal 15 dicembre 2021. La sospensione implica anche la mancanza di retribuzione mensile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X