facebook rss

Tragico incidente in autostrada:
un morto e tre feriti (foto e video)

L'INCIDENTE è avvenuto al Km 279 direzione nord dell'A14, in pratica entrando dal casello di Porto San Giorgio direzione Porto Sant'Elpidio
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti

n tragico incidente stradale è costato la vita ad una donna di 60 anni, italiana ma residente in Francia, questa mattina poco prima delle 10, lungo il tratto sangiorgese dell’autostrada A14.

Il dramma è avvenuto attorno alle 9.45  al km 278+700 direzione nord. In pratica appena entrati dal casello di Porto San Giorgio direzione Porto Sant’Elpidio. In fase di ricostruzione la dinamica dell’incidente. L’auto, una Dacia Duster arancione, avrebbe perso il controllo sbandando e finendo ribaltata su una fiancata lungo la corsia di sorpasso terminando la corsa contro la barriere protettive che separano i due sensi di marcia. Le cause sono in fase di accertamento al vaglio della polizia intervenuta sul posto.  Un impatto violentissimo contro il guardrail che ha semi distrutto la parte anteriore del veicolo.

Il bilancio, drammatico, è di un morto e tre feriti. Oltre alla vittima, una donna 60enne, in auto si trovavano altre tre persone: due ricoverate all’ospedale Torrette di Ancona e la terza portata a Fermo e poi successivamente a Torrette. Sono tutti italiani che vivono  però in Francia. Sul posto i mezzi di soccorso coordinati dal 118 con due ambulanze della Croce Azzurra di Porto San Giorgio, la Croce Verde di Porto Sant’Elpidio, l’auto medica, i Vigili del Fuoco di Fermo con due mezzi,  la polizia stradale della sottosezione autostradale di Porto San Giorgio e il carro attrezzi della Euro Sos. Allertata anche l’eliambulanza con Icaro che, una volta arrivato, non è potuto atterrare direttamente sulla carreggiata per presenza di cavi dell’elettricità.

La corsia direzione nord dell’A14 è stata chiusa al traffico per consentire l’intervento dei mezzi di soccorso.  Al suo interno numerosi mezzi sono rimasti bloccati per 1 km di coda. Per le altre auto in transito direzione nord, dopo l’uscita obbligatoria a Fermo/Porto San Giorgio, dove si sono formati 2 km di coda a partire da Pedaso, i mezzi sono potuti rientrare a Porto Sant’ Elpidio dopo aver percorso la SS. 16 Adriatica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X