facebook rss

Trovata ubriaca alla guida
aggredisce e minaccia gli agenti

OSIMO - La donna aveva un tasso alcolemico di cinque volte superiore al consentito. In tutti i modi ha cercato di riprendersi la patente, percuotendo gli operatori della polizia locale
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Viene trovata ubriaca alla guida. Quando capisce che la patente le sarà tolta, si scaglia contro gli agenti della polizia locale, tra minacce, ingiurie e percosse. E’ stata denunciata per una sequela di reati una donna osimana bloccata ieri sera in via Marco Polo, mentre era al volante della sua auto. A lanciare l’allarme è stato un cittadino che aveva visto la vettura della donna andare a zig zag e compiere manovre sconsiderate,  rischiando la collisione con altri veicoli.
Gli agenti, avvisati dall’automobilista, si sono attivati immediatamente riuscendo grazie al sistema di lettura targhe ad intercettare e bloccare il veicolo indicato. La conducente, in evidente stato di alterazione, è stata sottoposta alla prova dell’etilometro: aveva un un tasso alcolimetrico di oltre cinque volte superiore al consentito, alla quale è conseguito l’inevitabile sequestro del veicolo ed il ritiro della patente.
La conducente, con numerosi precedenti ed annebbiata dai troppi drink, non appena realizzato che il veicolo le sarebbe stato tolto dalla disponibilità, si è scagliata contro gli agenti dapprima con ingiurie e minacce, in ultimo tentando di riprendersi con la forza almeno la patente, inanellando così una serie di denunce che vanno dalla guida in stato d’ebbrezza grave fino alle percosse passando per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X