facebook rss

Reddito di cittadinanza:
percettori in calo nel 2021

OSIMO - Nel 2021 sono stati 105 contro i 192 del 2020. Dieci i soggetti impiegati nei 'Progetti utili alla collettività'
Print Friendly, PDF & Email

 

Reddito di cittadinanza ad Osimo: sono stati 105 i nuclei percettori nel 2021, 61 dei quali in carico al Servizio Sociale del Comune. Un dato in flessione rispetto all’anno precedente, il 2020, quando erano stati invece 192. «I due progetti utili alla comunità “Comune Sicuro” e “Supporto attività comunali” avviati nel mese di febbraio 2021, continueranno per tutto il 2022 coinvolgendo 10 persone» ricorda il vice sindaco Paola Andreoni. «Sono stati attivati due i ‘Progetti utili alla collettività’ (Puc) attivati anche con l’Azienda Speciale Asso. – prosegue – Uno in ambito culturale all’interno della mostra su Keith Haring, dal mese di giugno al mese di settembre che ha visto coinvolti 3 beneficiari , e uno in ambito sociale a supporto delle attività di refezione all’interno delle mense scolastiche che sta coinvolgendo 5 beneficiari e ne coinvolgerà altre 5 per tutto l’anno 2022». I numeri di Osimo, la città più grande della Valmusone, riflettono comunque  l’andamento degli altri 7 Comuni che ne fanno parte. Quelli complessivi delle varie realtà della vallata del Musone segnalano infatti un calo di domande accettate per il sussidio: nel 2021 ne sono state presentate 1.553  ma ne sono state attivate solo 665. Tra le novità da tenere in considerazione per il 2022, entro il 31 gennaio dovrà essere rinnovata la Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu) per l’Isee se si vuole continuare a ricevere l’assegno. Inoltre per entrare nei Centri per l’Impiego i beneficiari del Reddito di cittadinza dovranno necessariamente presentare il green pass.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X