facebook rss

Donna gettata dalle scale e picchiata:
denunciato il marito violento

ANCONA - La vittima ha trovato il coraggio di rivolgersi alla polizia che ha immediatamente avviato le indagini. All'uomo, un 45enne, è stata anche applicata la misura cautelare dell’allontanamento e il divieto di avvicinamento all’abitazione, alla moglie e alla figlia minorenne
Print Friendly, PDF & Email

La donna ha denunciato le violenze del marito alla questura (Archivio)

Durante i litigi con la moglie, la insultava minacciandola di lasciarla sola con la figlia e dicendole che l’avrebbe fatta trovare in difficoltà economiche in modo tale da complicarle volutamente la vita.
Quello che portava avanti un marito, 45enne residente nell’Anconetano, non si sarebbe fermato solamente al piano verbale, ma sfociato in aggressioni e percosse. A mettere uno ‘stop’ a quest’incubo, è stata la Squadra Mobile di Ancona. L’uomo è stato denunciato per maltrattamenti e gli è stata applicata la misura del divieto di avvicinamento alla vittima e alla figlia adolescente.
La vittima si è rivolta agli agenti della questura raccontando di essere diventata, nel tempo, succube del proprio marito. L’uomo non esitava a inveirle contro, anche quando era presente la figlia minorenne.
In particolare, durante uno dei numerosi e violenti litigi, l’uomo avrebbe spintonato la moglie facendola cadere per le scale interne della loro abitazione. Finita a terra, si sarebbe avventato su di lei, immobilizzandola e picchiandola.
In quell’occasione, inoltre, l’avrebbe minacciata, vietandole di presentarsi al pronto soccorso per farsi medicare e di sporgere denuncia.
Gli episodi di cui era vittima si sono però ripetuti continuamente nel tempo, al punto che la donna ha finalmente deciso di affidarsi e mettersi nelle mani della polizia. Agli agenti ha raccontato di come quegli abusi fossero risalenti nel tempo, addirittura all’inizio della loro relazione.
L’attività investigativa condotta dagli uomini della questura ha permesso di ricostruire i fatti denunciati a seguito dei quali si è proceduto a denunciare il 45enne per il reato di maltrattamenti in famiglia.
Inoltre gli è stata applicata la misura cautelare dell’allontanamento e divieto di avvicinamento all’abitazione, alla moglie e alla figlia.

(Redazione CA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X