facebook rss

Offagna, approvato il rendiconto
con un avanzo di 1,4 milioni

LA CIFRA di bilancio «è la somma dei precedenti utili di amministrazione accantonati che per via del dissesto finanziario» spiega il sindaco Ezio Capitani pronto a ricandidarsi per le Comunali del 12 giugno nella sfida elettorale con l'ex sindaco Stefano Gatto
Print Friendly, PDF & Email

Offagna, Palazzo comunale

 

A fine aprile il consiglio comunale di Offagna ha approvato all’unanimità il rendiconto 2021 che presenta un avanzo di 1.368.564 euro.

Ezio Capitani

«Questa cifra consistente -si legge in una nota del sindaco Ezio Capitani – è la somma dei precedenti avanzi di amministrazione che per via del dissesto non potevano essere utilizzati e che oggi, con la procedura commissariale chiusa, rappresenta una significativa fonte di approvvigionamento per il bilancio». Cifra che il consiglio comunale sarà presto chiamato a destinare, «oltre alcuni accantonamenti di legge, si potranno finanziare importanti opere pubbliche data l’impossibilità di accedere a mutui che tutt’ora permane , in quanto già in passato è stata utilizzata tutta la capacità di indebitamento dell’ente, o alleggerire questo tetto con l’estinzione di alcuni mutui. – aggiunge il comunicato – Il rendiconto della gestione del commissario prefettizio si è chiuso anch’esso con un avanzo, ma di 206.927 euro che andrà utilizzato per estinguere una parte dei mutui». Ezio Capitani, in scadenza di mandato ringrazia tutti i consiglieri comunali ma soprattutto i concittadini «che hanno subito le conseguenze del dissesto ed i disagi che ne sono seguiti».

Stefano Gatto

Con molta probabilità Capitani, 68 anni, tornerà a raccogliere la sfida elettorale delle Comunali del 12 giugno alla ricerca del secondo mandato. Lunedì 9 maggio, ore 21, intanto  presenzierà con gli assessori l’assemblea pubblica organizzata nella sala consiliare per illustrare l’attività svolta dall’Amministrazione comunale dal 2017  al 2022.  L’ufficialità arriverà solo dopo il deposito delle liste elettorali con nomi e simboli, la prossima settimana (termine ultimo il 13 maggio) ma sembra ormai certo che lo sfidante sarà Stefano Gatto, 64anni, già primo cittadino del borgo medievale di duemila abitanti nelle legislature 2009-2016.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X