facebook rss

Tragedia al Trofeo Castelfidardo:
fissata l’autopsia sul Ds Martolini

ANCONA - Verrà effettuata all'obitorio di Torrette. Fissata dal Pm Andrea Laurino della procura dorica, è stato incaricato consulente tecnico d’ufficio il medico legale Mauro Pesaresi
Print Friendly, PDF & Email

Stefano Martolini

E’ stata fissata per domani l’autopsia sulla salma del direttore sportivo Stefano Martolini, deceduto domenica scorsa a seguito di un tragico incidente avvenuto mentre si svolgeva la competizione ciclistica ‘Due giorni marchigiana – Trofeo Castelfidardo’.
Il dirigente, che era sul marciapiede nei pressi del traguardo, era stato investito dal ciclista 23enne Nicola Venchiarutti della Work Service, dopo aver sbandato durante la volata del gruppo.
Il Pubblico Ministero della procura di Ancona, Andrea Laurino, nell’ambito del procedimento penale aperto dopo la tragedia, ha disposto l’esame autoptico per domani alle 9.30, all’obitorio dell’ospedale Torrette, incaricando quale proprio consulente tecnico d’ufficio il medico legale Mauro Pesaresi.
Stefano Martolini, 41enne lombardo, di Santo Stefano Ticino, era il direttore sportivo della società ciclistica Viris Vigevano.
L’uomo si era appostato sul marciapiede in prossimità del traguardo per rifornire gli atleti della sua squadra quando è stato investito dal 23enne che, in volata verso il traguardo distante circa 300 metri, aveva raggiunto una velocità di oltre 60 chilometri orari. Martolini, è deceduto sul colpo a causa del violentissimo impatto con la bicicletta e poi la rovinosa caduta a terra.
Per la volata, il gruppo aveva sbandato e il 23enne si era allargato a sinistra uscendo parzialmente dalla sede stradale. Purtroppo, in quel punto, non erano state sistemate transenne.
Il corridore della Work Service, è rimasto a sua volta ferito seriamente. Venchiarutti ha riportato fratture, specie alle vertebre, ma fortunatamente non è in pericolo di vita. Il giovane era stato trasportato con Icaro al nosocomio regionale.
Nicola Venchiarutti, come atto dovuto, è stato iscritto nel registro degli indagati dal Sostituto Procuratore per l’ipotesi di reato di omicidio colposo.
«I familiari del direttore sportivo, per fare piena luce su questa vicenda del tutto inedita nella sua dinamica, oltre che drammatica, e sulle eventuali responsabilità, attraverso i consulenti legali Paolo Monti e Andrea Polverini, si sono rivolti a Studio3A-Valore S.p.A. – fa sapere l’ufficio stampa -, società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini, che metterà a disposizione del loro penalista, l’avvocato Massimo Cesca del Foro di Macerata, quale consulente medico legale di parte per gli accertamenti irripetibili, il dott. Marco Palpacelli. Una volta ultimate le operazioni peritali – conclude – arriverà il nulla osta alla sepoltura da parte dell’autorità giudiziaria e i congiunti di Martolini potranno fissare la data del funerale».

Tragedia alla Due giorni Marchigiana: il cordoglio del mondo dello sport La procura ha aperto un fascicolo

Tragedia durante la gara: morto un direttore sportivo, ciclista ferito gravemente

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X