facebook rss

Scomparsa di Andreea,
nuovo sopralluogo
al casolare della festa

MONTECAROTTO - Squadre Cinofile e Scientifica al lavoro per cercare tracce della 27enne di cui non si hanno più notizie dalla mattina del 12 marzo. Unico indagato è il fidanzato, Simone Gresti, per sequestro di persona
Print Friendly, PDF & Email

L’ingresso del casolare

 

Ancora un sopralluogo dei carabinieri nel casolare sulla Montecarottese, ultimo luogo dove è stata vista Andrea Rabciuc, la 27enne romena di cui non si hanno più notizie dallo scorso 12 marzo. Da questa mattina, cinofili e specialisti della scientifica dei carabinieri solo al lavoro per cercare tracce di Andreea all’interno dell’area dove era collocata la roulotte all’interno della quale la ragazza aveva trascorso la serata/nottata in compagnia di altre tre persone. Tra queste, il fidanzato 43enne Simone Gresti, unico indagato con l’ipotesi di reato di sequestro di persona. Stando a quanto emerso finora, la 27enne si sarebbe allontanata dalla roulotte dopo un battibecco avuto con Simone. A lui è rimasto il cellulare di Andreea, poi consegnato il giorno dopo la scomparsa alla mamma di lei.

Andreea con Simone Gresti

Al sopralluogo, disposto dal pm di Ancona Irene Bilotta, titolare delle indagini, sono stati presenti anche il difensore di Gresti, l’avvocato Emanuele Giuliani e il consulente di parte Andrea Ariola, titolare della società Servizi investigativi.  Nell’ambito dell’inchiesta la procura ha disposto accertamenti irripetibili, eseguiti dall’analista forense Luca Russo, su cinque cellulari sequestrati. Sono stati eseguiti anche esami medico legali per rinvenire eventuali tracce organiche nell’auto di Gresti. Il casolare è sotto sequestro da metà aprile, da quando l’indagine sulla scomparsa di Andreea è entrata nel vivo. Via vai, si sono succeduti vari presunti avvistamenti della ragazza in alcune parti d’Italia: ma tutte le segnalazioni avrebbero portato a piste risultare essere fallimentari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X