facebook rss

La scomparsa di Andreea,
nelle ricerche coinvolta una sensitiva

IL GIALLO - Ad richiedere la consulenza della medium è stato lo staff investigativo che tutela il fidanzato della ragazza scomparsa dalla campagne di Montecarotto dallo scorso 12 marzo. Rinviato per vento il nuovo sopralluogo con i droni
Print Friendly, PDF & Email

Un momento di uno dei sopralluoghi svolti nel casolare della campagne di Montecarotto, da dove la mattina del 12 marzo è scomparsa la ragazza

 

Nella speranza di ritrovare al più presto Andreea Rabciuc, la 27enne di origine romene scomparsa lo scorso 12 marzo dalle campagne di Montecarotto, scende in campo anche una sensitiva.

Andreea Rabciuc

Ad richiederne la consulenza è stato lo staff investigativo che tutela il fidanzato della ragazza Simone Gresti, al momento indagato dalla Procura della Repubblica di Ancona per sequestro di persona. «Abbiamo deciso di fare ricorso ad una medium – spiega all’agenzia Ansa Emanuele Giuliani, legale di Gresti- si tratta di una risorsa messa a disposizione dai Servivi Investigativi srl di Andrea Ariola, il nostro consulente, che l’ha già impiegata in passato con buoni risultati». La medium sarebbe già riuscita a focalizzare qualche elemento «che noi stiamo condividendo con i carabinieri di Jesi, che conducono le indagini – aggiunge dice l’avvocato – stiamo tentando il tutto per tutto, anche facendo ricorso a mezzi non convenzionali come questo. Vogliamo dare una mano, un contributo concreto alle ricerche». Le indagini dei carabinieri non si fermano. Oggi è stato però deciso di rinviare a causa del vento l’utilizzo di due droni, nel nuovo sopralluogo tecnico in programma proprio per la giornata di Pasqua.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X