facebook rss

‘Masterskills Circus’:
l’Einstein Nebbia
protagonista dell’Erasmus+

NUMANA - Successo per il Gran Galà sotto il tendone del circo Takimiri con gli studenti dell’Istituto che hanno messo in luce le abilità acquisite grazie alle esperienze formative del  programma di mobilità studentesca dell'Unione europea proponendo la degustazione di piatti fusion nel connubio di prodotti del territorio marchigiano con quelli delle tradizioni culinarie di paesi esteri
Print Friendly, PDF & Email

Un momento del galà con gli studenti dell’Iis Einstein Nebbia a Numana

 

 

Il programma europeo Erasmus+ conquista le giovani generazioni delle Marche e venerdì 27 maggio è sbarcato con Masterskills Circus in uno dei luoghi più suggestivi d’Italia: il porto turistico di Numana. Masterskills Circus, manifestazione organizzata dall’Iis Einstein-Nebbia di Loreto che vanta una ventennale progettazione Erasmus, in collaborazione con il Comune di Numana è stato un impattante evento celebrativo e divulgativo dei progetti e delle attività promosse dall’istituto lauretano che coinvolge numerosi studenti pronti a immergersi in esperienze formative in Europa e nel mondo.

Foto ricordo con il direttore dell’Uscm Ugo Marco Filisetti (secondo da sinistra)

Protagonisti della serata sono state proprio le studentesse e gli studenti dell’Istituto che hanno lavorato sinergicamente tra gli indirizzi di studi erogati dall’Einstein-Nebbia: Professionale Alberghiero con i settori di enogastronomia, Servizi di Sala e Bar, Accoglienza e Tecnico economico per il Turismo. Gli studenti hanno avuto occasione di mettere in luce le skills acquisite grazie alle esperienze formative Erasmus. Tra le autorità hanno partecipato al Gran Galà Erasmus+ Marco Ugo Filisetti, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale delle Marche, l’onorevole Alessia Morani, Gianna Prapotnich dell’Usr Marche – Gruppo Progetti Nazionali, Gianluigi Tombolini, sindaco di Numana. A fare gli onori di casa il dirigente scolastico Francesco Lucantoni. Nel corso della serata sono stati illustrati programmi, modalità di partecipazione e alcune nuove mobilità extraeuropee, in Thailandia, Emirati Arabi, Maldive, Stati Uniti previste dalla incessante progettazione Erasmus dell’Istituto lauretano, coordinata dalla referente docente Raffaella Lodovici.

da sin. il sindaco di Numana Gialuigi Tombolini e il dirigente scolastico dell’Einstein Nebbia Francesco Lucantoni

«L’offerta formativa del sistema scolastico regionale – ha spiegato Marco Ugo Filisetti Direttore dell’Usr Marche – è traguardata all’inserimento di figure professionali all’interno del contesto marchigiano e questo può essere facilitato anche dall’acquisizione di competenze che si possono ottenere da esperienze uniche e inclusive come quelle che l’Erasmus offre, in contesti e realtà altamente professionalizzanti all’estero». Gianna Prapotnich dell’Ufficio Scolastico Regionale ha sottolineato la centralità degli studenti: «mettere al centro i talenti, i valori, le speranze e i sogni dei ragazzi e anche aiutarli ad esprimere loro stessi è il nostro compito fondamentale e prioritario». Viva la soddisfazione espressa dal dirigente Francesco Lucantoni che nel corso della serata ha evidenziato che «la progettazione Erasmus, che ha una tradizione ventennale nella nostra scuola, dà occasioni fondamentali per creare nuovi cittadini del mondo con competenze linguistiche, digitali, ma anche spirito d’imprenditorialità e creatività».

Lo storico tendone del Circo Takimiri (foto d’archivio)

L’evento ha rappresentato una buona prassi di dialogo e di azione sinergica tra scuola e territorio, come ha spiegato Gianluigi Tombolini sindaco di Numana: «la progettualità della scuola crea legami forti con il territorio, crea una fitta rete che origina un’offerta formativa significativa dando agli studenti un profilo spendibile sul territorio ma anche a livello mondiale». Importanti partner come la cooperativa sociale MicaMole, Frolla e l’associazione Cibo Libera Tutti hanno arricchito la serata con degli stand sul molo con aperitivo di benvenuto offerto agli ospiti. L’evento ha visto l’alternarsi di momenti comici grazie agli interventi di Lucia Fraboni, esibizioni di canto e danza degli studenti dell’istituto e momenti di esibizione dei professionisti del circo Takimiri, che ha ospitato sotto il suo tendone l’evento. La serata è stata un viaggio virtuale nel mondo Erasmus, scandita da 3 momenti ispirati a destinazioni della mobilità Erasmus dell’Istituto: la Francia, la Grecia e Dubai. Gli ospiti hanno potuto degustare piatti fusion creati dagli studenti e dai docenti dell’istituto che hanno saputo combinare prodotti del territorio marchigiano con quelli delle tradizioni culinarie dei paesi esteri. Ha spiccato la professionalità degli studenti dell’istituto, nello spirito dei valori che contraddistinguono la progettualità Erasmus e l’Einstein-Nebbia: sostenibilità, inclusione, creatività e stretto legame con il territorio ed una strategia di internalizzazione da diffondere sempre più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X