facebook rss

Chiesa delle Grazie, entro l’estate
terminerà il primo stralcio
dei lavori di risanamento statico

SENIGALLIA - Il sindaco Olivetti e l'assessore Regine hanno svolto un sopralluogo nel cantiere per controllarne lo stato di avanzamento. La seconda tranche dell’intervento prevede un investimento di circa 800mila euro che renderà di nuovo agibile l'immobile sacro e la terza di 900mila euro sarà destinata al restauro conservativo dell’intero complesso comprensivo del Museo della Mezzadria e del convento
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Chiesa delle Grazie di Senigallia: proseguono i lavori di risanamento statico e ambientale. Alcuni giorni fa, il sindaco Massimo Olivetti, e l’assessore ai Lavori pubblici, Nicola Regine, assistiti da alcuni funzionari comunali, hanno visitato il cantiere allestito nella chiesa per controllare lo stato di avanzamento dei lavori di risanamento statico ed ambientale.«L’intervento – fa sapere una nota del Comune di Senigallia – si propone di risolvere le criticità locali dell’edificio di culto relativamente alla torre campanaria e alla copertura lignea a falda, caratterizzata da un ammaloramento dovuto ad infiltrazioni d’acqua che hanno provocato una diffusa marcescenza degli elementi tecnologici lignei. Tale intervento, che dovrebbe concludersi entro l’estate, rappresenta solo un primo stralcio dei lavori finanziati con 500.000 euro, di cui 340.000 a carico del Comune e 160.000 della Regione».

«Dovrebbe seguire un secondo stralcio finalizzato al risanamento conservativo della chiesa – prosegue il comunicato – che prevede un investimento di circa 800.000 euro ed un terzo stralcio destinato al risanamento conservativo dell’intero complesso (Museo della Mezzadria e Convento) che prevede un investimento di circa 900.000 euro. L’esecuzione del secondo stralcio dei lavori consentirà alla chiesa di ritornare agibile».

 

Chiesa delle Grazie, al via i lavori di risanamento del tetto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X