facebook rss

Esercitazione dei Vigili del fuoco
al Museo Tattile Omero

ANCONA - Programmata per la giornata di domani, servirà ad aumentare la capacità operativa dei pompieri in attività di soccorso con persone disabili e di incrementare la conoscenza dello stato dell’arte in tema di pianificazione dell’emergenza e di sicurezza antincendio nei luoghi con presenza di persone disabili
Print Friendly, PDF & Email

La centrale operativa dei Vigili del fuoco (Archivio)

Si svolgerà domani un’esercitazione dei Vigili del fuoco al museo tattile Omero di Ancona.
L’intervento simulato nasce dalla collaborazione tra il Comando dei Vigili del fuoco, la Direzione del Museo, il Comune di Ancona, l’Università Politecnica delle Marche e l’Istituto di Riabilitazione Santo Stefano con la partecipazione del Centro Papa Giovanni XXIII, l’Ente Nazionale Sordi (Ens), il Cus Ancona Asd.
La simulazione consentirà di testare il piano di emergenza del Museo.
Nel corso dell’esercitazione, a seguito di una emergenza simulata, sarà valutata la reazione degli occupanti alla segnalazione di allarme e saranno messe in atto le procedure di evacuazione dai locali del museo tattile.
L’occasione sarà utile per mettere a punto procedure per il soccorso da parte dei Vigili del fuoco, adeguate alle differenti esigenze specifiche degli occupanti. Il successivo debriefing dell’esercitazione con tutti i soggetti che hanno operato restituirà indicazioni utili per una migliore pianificazione dell’emergenza e una più appropriata attuazione delle metodiche di soccorso.
L’esercitazione si inserisce in un quadro più ampio di iniziative attraverso le quali il Comando dei Vigili del fuoco di Ancona si pone l’obbiettivo di aumentare la capacità operativa dei propri operatori in attività di soccorso con persone disabili e di incrementare la conoscenza dello stato dell’arte in tema di pianificazione dell’emergenza e di sicurezza antincendio nei luoghi con presenza di persone disabili.
Del resto la tutela delle persone con disabilità in condizioni di emergenza è un tema di grande interesse da parte del Corpo Nazionale Vigili del fuoco. L’attenzione posta nell’individuare risposte a specifiche esigenze ha prodotto specifiche norme tecniche, declinate in ambiti differenti, e condotto alla realizzazione di iniziative volte ad accrescere le competenze degli operatori del soccorso e la consapevolezza nei cittadini, dagli addetti alla gestione delle emergenze nei luoghi lavoro fino alle stesse persone con disabilità, direttamente o per il tramite delle Associazioni che le rappresentano.
Tali iniziative, formative, informative e divulgative, sono peraltro in linea con i contenuti della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità (2006) e con le più recenti indicazioni emerse nell’ambito della conferenza mondiale di Sendai sulla riduzione del rischio nell’ambito dei disastri (2015).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X