facebook rss

Festa dell’Arma:
in un anno 63mila controlli,
800 arresti

ANCONA - Alla caserma Burocchi della Legione Marche la cerimonia per il 208esimo anniversario della fondazione. Gli encomi a chi si è distinto in operazioni di servizio
Print Friendly, PDF & Email

La cerimonia alla Burocchi

Festa ieri pomeriggio alla caserma Burocchi della Legione Marche per celebrare il 208esimo anniversario della fondazione dell’Arma dei carabinieri. Resi noti i numeri dell’attività, a livello regionale, portata avanti dal primo giugno 2021 al 31 maggio 2022. Sono state  9.823 le persone denunciate all’autorità giudiziaria  (di cui l’8% arrestate e il 91% in stato di libertà) per un totale di 36.417 reati perseguiti. Sono state 700 le persone denunciate per traffico di stupefacenti con sequestri di oltre 520 chili di droga di cui 5 chili di cocaina, oltre 2 chili di eroina, 40 chili di hashish e 480 chili di altre sostanze. I carabinieri hanno indagato su 171 rapine, 140 estorsioni, 9.629 furti e 5.154 truffe. Sono state 123mila le richieste di intervento al 112, 458mila le persone identificate e 311mila i mezzi controllati. In totale, nel periodo preso in considerazione, sono stati 62.986 i controlli eseguiti su tutto il territorio. Oltre 5mila i servizi svolti dai militari marchigiani per tutelare l’ordine pubblico. Premiati anche con gli encomi i militari che si sono distinti in servizio. Per quanto riguarda la nostra provincia, i riconoscimenti sono andati al maresciallo Andrea Maiolatesi e l’appuntato scelto Giorgio Morbidelli. Sono stati premiati con l’encomio per l’indagine sull’alluvione di Senigallia, procedimento ormai trattato dal tribunale de L’Aquila. E’ rimasto in piedi un solo reato: inondazione colposa (leggi l’articolo).

(Redazione CA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X