facebook rss

Ancora la Mole al centro
dell’estate anconetana
Il porto antico a rischio zero eventi

OLTRE un centinaio le iniziative messe in piedi dal Comune per la stagione più calda dell'anno. Tornano anche i concerti a piazza del Papa. Tra le conferme Acusmatiq, La Mia Generazione, La Punta della Lingua e Spilla. Per ora, nessuna richiesta dai privati per far vivere la zona più storica dello scalo
Print Friendly, PDF & Email

Il festival Spilla alla Mole di Ancona (foto d’archivio)

 

Oltre cento eventi per l’estate anconetana. Una certezza: la centralità della Mole. E poi, iniziative spalmate un po’ ovunque, con il ritorno dei concerti a piazza del Papa, la musica al parco di Posatora, il teatro dei burattini, un live alla piazzetta delle Palombare. L’incognita è rappresentata dal porto antico: una delle aree più suggestive della città rischia di rimanere senza eventi. Non ci sarebbero ancora state proposte da parte di privati per far rivivere la zona che si apre dietro l’arco di Traiano. Tra le conferme: Sconcerti, Acusmatiq, Spilla, La Mia Generazione, Adriatico Mediterraneo, La Punta della Lingua. Senza dimenticare la piena operatività dello spazio del canalone della Mole, adibito a cinema all’aperto.

Ancona fa i conti, come tante altre città, con un bilancio difficile. «Può contare su alcuni punti di forza però – sottolinea l’assessore alla Cultura Paolo Marasca – come la reputazione che si è guadagnata in questi anni a livello nazionale, la voglia di ritornare a stare assieme e a fare spettacolo, che investe con forza tutte le persone del settore. Le scelte compiute per la programmazione comunale del 2022 sono legate a questa congiuntura duplice: la voglia, la difficoltà. Dobbiamo ringraziare – conclude Marasca – gli operatori: gli organizzatori dei festival, le associazioni, le compagnie di spettacolo, i team della Mole e di altre strutture, perché c’è stata una capacità di coordinamento incredibile».

L’assessore alla Cultura Paolo Marasca

I festival che si svolgono alla Mole sono: Conero Dance Festival (danza); La Punta della Lingua (poesia); Sconcerti (indie-pop); Acusmatiq (elettronica, lo-fi); Spilla (pop); Ancona Jazz Summer Festival (Jazz); Gulliver Rock (rock); Ancona Foto Festival (fotografia); Adriatico Mediterraneo Festival (musica, cultura); Sensi d’estate (musica, teatro), La Mia Generazione Festival (pop-rock).
Gli spettacoli alla Mole sono affiancati dalle iniziative legate alla presenza della prima, grande mostra antologica di Guido Harari.

Piazza del Papa. Si tornerà ad allestire il “pedanone”, un palco adatto alla platea ospitata nell’area monumentale della piazza.
La programmazione riprende da dove si era rimasti: una scelta musicale generalmente adeguata alla piazza, che è monumento e residenza oltre che luogo di incontro, con pochi appuntamenti di maggiore impatto anche sonoro all’anno, concordati con i residenti.
Il “pedanone” ospiterà 10 presentazioni di libri, 3 concerti jazz di caratura nazionale in collaborazione con Puglia Sound, 2 concerti soft pop, 1 appuntamento degli Amici della Musica, il festival di letteratura Berta Filava, organizzato da un team di giovanissimi del territorio, e una serie di incontri del festival Adriatico Mediterraneo e del festival La Mia Generazione. Accanto a questi eventi, la piazza è una delle possibili sedi di alcuni set del festival La Mia Generazione.

Piazza del Papa

Teatro delle Muse. Il 24 luglio, in via del tutto eccezionale, il Teatro delle Muse che normalmente è chiuso in estate offrirà il palco allo spettacolo legato al workshop organizzato dal Conero Dance Festival con Malou Airaudo, una delle più importanti coreografe e danzatrici del mondo.

Museo Archeologico ospiterà la programmazione concertistica estiva, sostenuta dal Comune, degli Amici della Musica e altri eventi.

Posatora.  La programmazione è in costruzione ed è legata sia all’iniziativa del Comune, attraverso la Partecipazione Democratica, sia alle iniziative dei gestori dell’esercizio commerciale. Tra gli appuntamenti fissati concerti della corale Fanpia (3 luglio), tributi musicali (Patty Pravo 9 luglio, Burro e Salvia 22 luglio, De André 29 luglio, Queen 4 agosto, Battisti 10 agosto).

Palombare. In piazzetta concerto dei Folkantina giovedì 14 luglio.

Brecce Bianche. In programma la rassegna Innesti d’Arte che vede concerti di artisti del territorio come Alessandro Pellegrini (23 giugno), Bianca Ottaviani (7 luglio), Atarde (14 luglio), Gunter Hotel (4 agosto), Arianna Brilli (27 agosto), La chance su Marte (4 settembre), Claudio Swan (11 settembre); spettacoli e set di teatro a microfono aperto e con artisti come Mauro Mercatali. Inizio degli eventi alle  21.30 presso cortile di Accademia56 – via Tombesi 8 Ancona (in caso di maltempo gli spettacoli si svolgeranno regolarmente al chiuso).

Il Teatro dei Burattini: piazza Palombare; 23 giugno, Villa Beer; 25 giugno, piazza Diaz; 30 giugno, oiazza Roma; 2 luglio, giardinetti C.so C. Alberto; 7 luglio, parco Posatora; 9 luglio, Passetto laghetti; 14 luglio, Gallignano; 16 luglio, Varano.

Primo Piano Spin Off. Il Comune di Ancona, con una serie di commercianti del quartiere, stanno programmando una serie di attività e iniziative nell’area del Mercato del Piano. Le iniziative (concerti, degustazioni, incontri) sono progettate e realizzate dalle realtà del quartiere con il sostegno dell’amministrazione. Il calendario è in fase di costruzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X